triathlon
Il 21 e 22 maggio gare per tutti insieme ai campioni

Il Forhans Team ha presentato la stagione 2016 durante la tradizionale festa di inizio anno. Alla presenza di tutti gli atleti del team elite (tra questi Domenico Passuello, vincitore nel 2015 di gare di livello internazionale, vedi l Ironman Taiwan o i 70.3 Filippine, Malesia, Elche e Barberino e il team femminile, che punterà alla vittoria nel campionato italiano di triathlon medio nel 2016), il presidente Gianluca Calfapietra ha presentato le novità del 2016: accanto alla Forhans Cup (circuito di gare di triathlon e duathlon che quest’anno vedrà lo svolgimento della 13.ma edizione), il Forhans Team organizzerà il 21 e il 22 maggio una tappa del grand prix.

Appuntamento nel  quartiere Eur: per la prima volta si disputerà un triathlon nuotando nel laghetto dell’Eur. “Abbiamo fatto uno sforzo straordinario – racconta Gianluca Calfapietra – ma con il supporto delle Istituzioni, della Federazione e degli sponsor siamo riusciti a coronare un sogno. Porteremo il grande triathlon a Roma. Un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti della disciplina”. La gara di Roma sarà valida quale tappa del grand prix, ed è probabile che atleti di altissimo livello, non solo italiani, vogliano testare il proprio stato di forma in vista dell’Olimpiade. Per la cronaca, la location dell’Eur è inoltre stata inserita nel dossier Roma 2024. “Oltre al Grand Prix – conferma Calfapietra – predisporremo una gara su distanza sprint ed un triathlon olimpico. I due eventi sportivi saranno aperti alla partecipazione di tutti. Gli age group potranno quindi gareggiare in un contesto unico”.

“A giorni presenteremo una seconda grande novità – ha concluso Calfapietra – che darà soddisfazione a chi ama le lunghe distanze e sarà un incredibile opportunità per unire lo sport al turismo. La data? Il 26 giugno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here