Dopo meno di un mese e mezzo dalla chiusura del Campionato del Mondo dello scorso mese di luglio, il Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS) ospita il Campionato Europeo di Trap, Skeet e Double Trap. Sulle pedane gardesane sfileranno 398 tiratori in rappresentanza di 43 Nazioni del Vecchio Continente il cui obiettivo sarà la conquista dei titoli in palio e, soprattutto, delle Carte Olimpiche per Tokio 2020. Ce ne saranno in palio otto, due per ogni evento individuale, e rappresenteranno la penultima possibilità per staccare il biglietto per il Giappone. Infatti, oltre a queste ce ne saranno solo altre due, una assegnata in base al Ranking Mondiale e un in palio il prossimo anno a maggio al Campionato Europeo di Chateauroux (FRA).

Se Trap Femminile, Skeet Femminile e Skeet Maschile possono dormire sonni tranquilli perché hanno già conquistato entrambi i pass a loro disposizione, un po’ meno tranquillo è il Trap Maschile che, malgrado una buona stagione agonistica, è rimasto a bocca asciutta.

Dopo la Cerimonia di Apertura, in programma mercoledì 4 settembre, la gara inizierà proprio con la Fossa Olimpica, impegnata in pedana dal 5 al 9 settembre.

A rappresentare l’Italia il Direttore Tecnico della Nazionale azzurra ha chiamato, al maschile Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli, quattro volte medagliato olimpico, quattro volte Campione del Mondo e tre volte Campione Europeo (Sipoo (FIN) 1997, Osijek (CRO) 2009, Maribor (SLO) 2015), Mauro De Filippis (Fiamme Oro), lo scorso luglio d’argento Mondiale qui a Lonato e nel 2018 d’oro nella Coppa del Mondo di Changwon (KOR), e Valerio Grazini (Carabinieri) di Viterbo, fresco vincitore della medaglia d’argento ai 2° Giochi Europei a Minsk (BLR), mentre al femminile la divisa azzurra verrà indossata da Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (BO), tre volte Campionessa del Mondo (Maribor (SLO) 2009, Lima (2019) e Mosca (RUS) 2017), Silvana Stanco (Fiamme Gialle) di Winterthur (SUI), lo scorso anno medaglia di bronzo nel mondiale di Changwon, entrambe a medaglia ai 2° Giochi Eropei di Minsk (rispettivamente d’argento e d’oro), e Fiammetta Rossi (Fiamme Oro) di Foligno (PG, lo scorso luglio medaglia d’argento alle Universiadi di Napoli.

“Mi sembra scontato che il nostro obiettivo principale in questo Campionato Europeo sia la conquista delle carte Olimpiche per gli uomini” come sempre parla chiaro il Direttore Nazionale Albano Pera “I miei ragazzi sono pronti e, come ogni volta, si impegneranno al massimo. L’importanza di questo obiettivo, non ci fa assolutamente perdere l’attenzione per gli altri ragazzi e ragazze in gara. Siamo una squadra compatta e come tale affrontiamo questo Campionato Europeo”.