Condividi
porsche coppia piloti
Pietro Innocenti Direttore Generale di Porsche Italia e Felix Bräutigam Vice Presidente della Regione Europa di Porsche AG

Parte ufficialmente il 22 gennaio con la tradizionale partecipazione alla Winter Marathon la stagione di impegni legati al settore Classic che vedono impegnata Porsche Italia e la propria Rete. La Winter è una manifestazione internazionale di regolarità classica per auto storiche, cui sono ammesse, per l’appunto, vetture costruite entro il 1968 in possesso di almeno un documento sportivo in corso di validità e un numero ristretto di vetture dal particolare interesse storico e collezionistico costruite entro il 1976.

Il team che condurrà la 911 RS (1973) di Porsche Italia è composto da Pietro Innocenti, Direttore Generale dell’azienda, insieme a Felix Braeutigam Vice President della Regione Europa di Porsche AG.
La Porsche 356 Speedster, sarà invece condotta da un equipaggio femminile: Laura Ciarallo, giornalista del TG 5 specializzata in temi economici, ma grande esperta del settore auto storiche e Himara Bottini, inviata di AutoCapital.

In un contesto così speciale non poteva esserci migliore occasione per esporre in un’area aperta al pubblico la nuova Porsche 911 e la Porsche Cayenne S Hybrid (plug in) che saranno testate da un gruppo di giornalisti invitati ad assistere alla maratona invernale per auto storiche. Porsche Italia ha inoltre istituito un premio speciale che verrà assegnato al miglior equipaggio della classifica assoluta alla guida di una vetture con il Marchio di Zuffenhausen.

Porsche Italia ancora una volta sarà quindi al fianco di chi pratica collezionismo attivo sia per dialogare con i singoli appassionati, sia per promuovere il reparto Classic (in Casa Madre è operativo dal 1977) che anche in Italia è in grado di fornire servizi ad hoc per i collezionisti: dal recupero delle notizie utili per il restauro o il mantenimento della propria automobile alla richiesta di certificazioni (omologazioni@porsche.it).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here