Si è chiusa con la conquista del secondo posto in tempo reale, e del secondo posto in compensato tra i Maxi, la partecipazione di Pendragon e del Lightbay Sailing Team all’edizione 2021 della Palermo-Montecarlo, organizzata dal Circolo della Vela Sicilia. Lo scafo di Nicola Paoleschi, condotto lungo il percorso che dalla Sicilia porta sino al Principato monegasco dal team di Carlo Alberini e del tattico Lorenzo Bodini, si è reso protagonista di una prestazione solida, seconda sola all’imprendibile Arca SGR di Furio Benussi, cui sono andati i Line Honors con un margine di circa 3h17m.

Una performance di tutto rispetto che, in seguito alla correzione dei tempi, è valsa la piazza d’onore nella categoria Maxi IRC dietro allo scafo olandese Aragon, con il quale il duello è stato a vista per la quasi totalità del percorso.

“E’ stata una prova molto interessante, caratterizzata da due stop and go che hanno rimescolato le carte in tavola, lasciando la partita aperta fin quasi sulla linea di arrivo: ovviamente, date le dimensioni e gli spunti prestazionali, Arca SGR è partito forte e ha indicato la via per tutto il percorso, ma siamo molto contenti di come siamo riusciti a tenergli testa e a chiudere la regata con un distacco tutto sommato contenuto – spiega Carlo Alberini – Poco prima del passaggio delle Bocche, quindi a metà percorso, ci siamo avvicinati moltissimo ad Arca, forse a meno di un miglio: a premiarci, insieme a Kuka 3 e Aragon, è stata la scelta di mantenerci prossimi alla costa sarda, dove tutto sommato abbiamo navigato piuttosto bene, mentre parte della flotta si è portata più al largo”.

Una regata, la Palermo-Montecarlo che, data la lunghezza del percorso, offre ai partecipanti condizioni meteo sempre varie: “Siamo partiti con un buon vento di Levante prima di incontrare del Ponente in occasione del passaggio delle Bocche di Bonifacio, che ci siamo lasciati alle spalle di notte, sotto la luna piena, e durante la risalita della Corsica. Proprio nel salto tra quest’ultima e l’Italia ci siamo ritrovati in una zona di transazione che ha creato grattacapi più o meno a tutti prima di agganciare la brezza proveniente dall’Italia che ci ha portato a un paio di miglia dalla linea di arrivo dove abbiamo avuto il nostro bel da fare per trovare il refolo utile a portarci oltre il traguardo”.

Terminata la Palermo-Montecarlo, il Lightbay Sailing Team si appresta a trasferire Pendragon in Costa Smeralda dove, a inizio settembre, prenderà parte alla Maxi Yacht Rolex Cup, tradizionale appuntamento dello Yacht Club Costa Smeralda riservato ai giganti del mare.

Anche la Palermo-Montecarlo, così come le altre regate della stagione 2021 del Lightbay Sailing Team, sarà soggetto di una delle puntate di Sailing, il contenitore di Sky Sport dedicato al mare e alla vela.

Nel corso della Palermo-Montecarlo 2021 a bordo di Pendragon hanno navigato Nicola Paoleschi (armatore), Carlo Alberini (team principal), Francesco Agostini (comandante), Lorenzo Bodini (tattico), Carlo Alberto Malagoli (navigatore), Marco Battistelli, Lorenzo Donati, Ropberto Pellegrini, Iztok Knafelc, Salvatore Eulisse, Giuseppe Saverio Sorda, Sandro D’Amato e Pietro Colnago. Sono organici al team la segretaria Martina Bucchi, il responsabile marketing Marco Alfeno e il responsabile della comunicazione Mauro Melandri.

Anche nel corso della Palermo-Montecarlo 2021 Pendragon e il Lightbay Sailing Team hanno sostenuto i valori de Il Vento della Sostenibilità, il progetto green promosso assieme al partner BPSec.