Finisce con un ottimo bronzo la partecipazione dell’equipaggio di Arkanoè by Montura al primo evento della stagione 2019 delle Melges 24 European Sailing Series di Portoroz: l’equipaggio di Sergio Caramel, coadiuvato nelle scelte tattiche dal giovanissimo Filippo Orvieto, ha saputo ben interpretare le condizioni di vento leggero ed instabile che hanno caratterizzato il weekend nella Baia di Pirano, tenendo sempre testa ai team che da anni scrivono la storia della Classe Melges 24.

A Portoroz, la tre giorni di regate organizzata dalla Melges 24 International Class Association si è conclusa con un totale di cinque regate all’attivo, il cui ritmo è stato sempre dettato dalla competitiva flotta Corinthian, riservata a velisti non professionisti: la vittoria è andata all’entry Estone Lenny di Tonu Toniste, che ha preceduto sul podio i due volte campioni iridati su Taki 4 di Marco Zammarchi e il già citato Arkanoè by Montura di Sergio Caramel.

Sergio Caramel: “Dopo la lunga stagione dell’anno scorso, in cui siamo cresciuti enormemente, abbiamo continuato a lavorare sui piccoli dettagli, impegnandoci negli allenamenti, dedicandoci al lavoro di squadra e puntando ad essere un team ancora più affiatato. Devo dire che il duro lavoro fatto sta dando i suoi frutti: questo weekend, oltre alla squalifica per partenza anticipata, non abbiamo fatto nessun errore tattico e siamo rimasti strabiliati dal passo della barca in ogni condizione. La cosa che ci ha resi più felici, però, è stata la freddezza con cui ci siamo tirati fuori da situazioni scomode e la solidità con cui abbiamo affrontato le difficoltà. Sarà molto complicato riconfermare questo risultato, ma tra poco più di 10 giorni saremo di nuovo in acqua ad allenarci per provare a migliorare ancora e presentarci con i migliori propositi alla prossima tappa di Malcesine”.

Lasciata Portoroz, la flotta Melges 24 farà rotta sul Lago di Garda, dove dal 3 al 5 maggio si disputerà la seconda frazione delle Melges 24 European Sailing Series.