37° MEETING DEL GARDA OPTIMIST © Matias Capizzano

Si conclude con due regate disputate per entrambe le flotte la prima giornata del 37° Meeting del Garda Optimist, che quest’anno vede impegnati nelle acque trentine del Lago di Garda 1164 atleti da quaranta paesi del mondo.

A salire in testa alla classifica provvisoria della categoria Cadetti (nati nel 2009 e 2010) dopo le due prove odierne, è il Brasiliano “figlio d’arte” Erik Scheidt, unico a mettere a segno due “bullet” consecutivi nelle regate di oggi. Segue al secondo posto la Tedesca Amelie Ropke (1-3), che guida anche il ranking femminile. Al terzo posto appare il primo portacolori italiano, il fragliotto Cristian Scudelari (3-2), a pari punti con il connazionale, tesserato per la Fraglia Vela Peschiera, Tomaso Picotti (2-3).

Nella Categoria Juniores, aperta agli atleti nati tra il 2004 e il 2008, la giovane velista Olandese Yanne Broers guida la classifica con 3 punti (2-1), legata a pari punti ad un altro atleta portacolori della Fraglia Vela Riva, Alex Demurtas (1-2), già vincitore del Campionato Europeo Optimist nel 2018 e della 5° Country Cup disputata ieri in apertura del 37° Meeting del Garda Optimist, e al Maltese Richard Scultheis (1-2).

Le regate del 37° Meeting del Garda Optimist riprenderanno oggi, con primo segnale preparatorio fissato per le 13.00.