Tokio 2020
Tokio 2020

Ore difficili per Vanessa Ferrari, costretta a rispondere sui social a una serie di attacchi di haters per una frase razzista, mai pronunciata, nei confronti della stella della ginnastica artistica Simone Biles. «È una falsa accusa, questa frase è stata pronunciata dalla mia compagna di nazionale nel 2013.

Non si tratta di me». A intervenire in difesa della collega ci ha pensato la stessa Biles. «Per favore, basta prendervela con Vanessa – ha detto la campionessa statunitense – È un incidente di anni fa, ma la frase non è stata pronunciata da lei. È sempre stata gentile con me e con il Team Usa».