Para-Trap negli sports paralimpici del tiro
Para-Trap negli sports paralimpici del tiro

È ufficiale: Il Tiro a volo paralimpico è riconosciuto da World Shooting Para Sports, l’organo tecnico internazionale incaricato del Comitato Internazionale Paralimpico per gli sports del tiro. La notizia è giunta in queste ore a Fitav direttamente dal Comitato Internazionale Paralimpico, il cui Organo direttivo ha ratificato nel corso della sua ultima riunione la storica inclusione della nuova disciplina – che prenderà il nome di “Para-Trap” – negli sports paralimpici del tiro.
Il Presidente Fitav Luciano Rossi ha così commentato la notizia “questo riconoscimento è il coronamento di un lungo e duro lavoro, un sogno al quale non abbiamo mai smesso di credere, anche nei momenti più difficili. In questo momento voglio ringraziare tutti coloro i quali mi hanno affiancato ed hanno reso possibile questo importante traguardo: il Consiglio Federale Fitav, gli uffici federali, e soprattutto la vice Presidente Fitav Emanuela Croce Bonomi, per la sua instancabile e continua presenza in tutte le fasi del progetto.” Il Presidente Fitav ha poi aggiunto “il Para-Trap è un dono che la Fitav e l’Italia fanno alla comunità internazionale del tiro sportivo, da oggi tutti i tiratori portatori di handicap avranno la possibilità di coronare il loro sogno sportivo, e noi saremo al loro fianco, pronti a sostenerli nel loro percorso fino ai podi iridati che, sono certo, non tarderanno ad arrivare. A tal proposito ricordo che l’Italia avrà l’onore di ospitare nel prossimo mese di settembre a Lonato del Garda la prima storica edizione della Coppa del Mondo di Para-Trap, e sarà per me un onore particolare avere al mio fianco il presidente CIP, Luca Pancalli, per premiare i primi campioni di Para-trap della storia del tiro paralimpico.”