Mar del Plata
Mar del Plata

Il 3 novembre debutta a Roma, al Teatro Vittoria di Testaccio, “Mar del Plata”, rappresentazione teatrale che racconta la vicenda di diciassette giocatori di La Plata Rugby Club, un gruppo di ragazzi che alla fine degli anni ’70, nell’Argentina della dittatura dei militari, venne decimato dalla ferocia degli emissari di Videla ma che rimase in campo a giocare fino alla fine del campionato. Tratto dal romanzo di Claudio Fava, torna sul palcoscenico per la seconda volta a Roma, lo scorso anno fu in scena al Piccolo Eliseo di Roma.
Domani, e fino al 13 novembre, gli spettatori verranno accolti da una selezione di maglie provenienti dalla collezione de Il Museo del Rugby che rappresentano la storia del Rugby Mondiale ma soprattutto raccontano le gesta di uomini che hanno rappresentato momenti importanti della storia del proprio Paese, come quella di Francois Pienaar, capitano degli Springboks nella Coppa del Mondo 1995 che cambiarono il corso della storia del Sudafrica. mardelplataGli “angeli del rugby” che osarono sfidare il regime argentino