L'Italia vincitrice sulla Grecia
L'Italia vincitrice sulla Grecia

Primo match internazionale del 2017 e prima vittoria per l’Italia che domenica ha battuto 51-13 la nazionale di rugby a 13 della Grecia.
Spettatore di questo incredibile risultato un pubblico caloroso che si è confermato appassionato della palla ovale e che si è trovato a scoprire un novo tipo di rugby: davvero clamoroso lo spettacolo offerto dagli atleti negli impianti del centro sportivo “Centi Colella” di L’ Aquila.

Il tecnico Pierpaolo Rotilio, aquilano doc e quindi particolarmente contento per il grande pubblico e la risposta positiva di tutta la città, si è detto soddisfatto della prestazione dei ragazzi: «Un risultato che rispecchia la ricerca accurata di ragazzi motivati e che vogliono continuare a sviluppare la conoscenza del rugby a XIII. Molto lavoro è stato fatto anche durante il raduno, dove oltre la preparazione fisica è stata fondamentale quella psicologica. Ancora dobbiamo migliorare su alcuni aspetti, come ad esempio i dettagli del regolamento del rugby a 13 che sono più difficili da assimilare. Cercheremo di migliorare nei prossimi incontri».
Soddisfazione anche per Alessandro Ippoliti, che ha ottenuto la prima vittoria con la fascia di capitano della Nazionale. «Sono contento soprattutto per i più giovani, come l’esordiente Giorgio Rettagliata, autore di un’ottima prestazione non solo per la quantità di mete realizzate. Si è vista in campo l’ottima preparazione ottenuta dalla Coppa Italia e durante il campionato: eravamo pronti e lo abbiamo dimostrato».
Man of the match Giuseppe Valenti, che ha contribuito pesantemente nel punteggio con le sue ottime trasformazioni e un drop durante il primo tempo. Altro riconoscimento quello assegnato a Alessio Ponzi considerato il migliore in campo per il club L’Aquila NeroVerde.

La giornata si è conclusa con il ringraziamento da parte della Lirfl (Lega Italiana Rugby Football League) al club Aquila NeroVerde per l’organizzazione e alla città dell’Aquila per la calorosa accoglienza. «Un evento organizzato con tanta dedizione e voglia di far bene: non poteva che finire con una vittoria» ha commentato il presidente della Lirfl Pierluigi Gentile.
L’Italia del rugby a 13 incassa così una prestigiosa vittoria, ma adesso c’è da mantenere alta la concentrazione in vista dell’imminente inizio del campionato italiano.