Un weekend interamente dedicato alla prevenzione, ai corretti stili di vita e alla diagnosi precoce di diverse patologie per tutti i cittadini romani, e non solo. Sabato 13 e domenica 14 ottobre, dalle 10 alle 18 al Foro Italico di Roma, torna Tennis & Friends uno dei più importanti eventi sociali nell’ambito della prevenzione che unisce Salute, Sport, Solidarietà e Spettacolo. Venerdì 12, il giorno precedente l’inizio della manifestazione, è dedicato alle scuole con attività didattiche in aree interamente dedicate alla lotta contro il bullismo e alla sana alimentazione.

Giunta alla ottava edizione, Tennis & Friends, divenuto ormai un appuntamento tradizionale per il grande pubblico, rinnova e amplia l’area sanitaria: il Villaggio della Salute si estenderà per oltre 18.000 mq, e si articolerà in 30 aree specialistiche, 80 postazioni sanitarie e 24 ecografiche, dove l’equipe medica, composta da 180 figure professionali tra medici e operatori sanitari della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, eseguirà gratuitamente visite specialistiche con esami diagnostici approfonditi.

“Dopo otto anni, siamo davvero felici dei risultati conseguiti con oltre 45.000 check-up gratuiti realizzati. Nel 2018 è partito il primo tour nazionale che ha visto protagonista Napoli e la Campania. Stiamo contribuendo alla diffusione della cultura della prevenzione in Italia” sono le parole del prof. Giorgio Meneschincheri, direttore medico delle relazioni esterne della Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS, specialista in Medicina preventiva. “Tennis & Friends, infatti, è nato con l’obiettivo di vincere la resistenza comune della maggior parte della popolazione a sottoporsi ad esami e check-up, dovuta anche al timore di conoscere o scoprire patologie. L’ambiente non ospedaliero del villaggio della salute, la presenza di personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo impegnati in un vero e proprio Torneo Tennis Celebrity in grado di intrattenere il pubblico in attesa di effettuare il proprio check-up gratuito. Questo cocktail di elementi e l’atmosfera creata dalla presenza sul campo degli ambassador, aiuta a coinvolgere e sensibilizzare molta parte del pubblico che altrimenti non si sottoporrebbe agli esami. Nel corso di questi anni, inoltre, abbiamo associato prevenzione e sport, leva fondamentale per la diffusione del corretto stile di vita; in questa edizione avremo anche un Villaggio dello sport, grazie al sostegno del C.O.N.I. e al supporto delle maggiori federazioni sportive italiane che ci permetteranno di estendere notevolmente l’area dedicata allo sport”.