La Madonnella non smette di stupire. Il circolo di via di Villa Grazioli a Grottaferrata porterà ai Castelli un grande personaggio del mondo del padel: si tratta del giocatore olandese Sven Boele, diventato famoso grazie al canale You Tube “Otro Nivel” dove porta avanti dei tutorial estremamente formativi. L’atleta, che ha giocato con la sua nazione i mondiali in Paraguay nel 2018 e gli europei di Roma del 2019, sarà a Grottaferrata dal 14 al 16 ottobre: un evento che darà un tocco di internazionalità al circolo castellano. Lo stage, aperto sia ai tesserati che ai non tesserati della Madonnella, è diviso in due livelli e ogni sessione si svolgerà su due campi.

Dalle 9 del mattino alle 22 Boele farà lezione a tutti coloro che si saranno iscritti, obbligatoriamente entro il prossimo 30 settembre. Per tutte le informazioni ci si può rivolgere ai numeri 3808626037 e 06/60674794, oltre che ai canali social (Facebook e Instagram) del centro sportivo comunale La Madonnella. “E’ una grande soddisfazione portare nel nostro circolo un personaggio di così grande spessore internazionale. Sarà un’esperienza molto positiva per tutti coloro che parteciperanno – dice la responsabile del settore padel Bahar Nokerova – Sven parla spagnolo e inglese e il nostro circolo avrà una persona presente qualora servisse la traduzione, anche se il “linguaggio fondamentale” da comprendere sarà quello del gioco. D’altronde lo abbiamo scelto perché siamo convinti della sua enorme capacità. Siamo lieti di ospitarlo e di dare la possibilità ai giocatori del territorio di partecipare ad un evento internazionale per testare il loro livello di padel”. Nel corso dello stage, sarà sempre presente anche un istruttore del circolo La Madonnella per “assisterlo” e supportarlo”. Anche Mario Adriani, responsabile del circolo La Madonnella, è orgoglioso di questa iniziativa: “Boele sa essere leggero, ma al tempo stesso molto professionale: sa usare il divertimento per insegnare. Ha una grande esperienza che unisce a competenza ed empatia: ha la grande capacità di fare gruppo”.