Il primo giorno di gare non poteva chiudersi in maniera migliore, diciassette le medaglie vinte ieri dalla Nazionale del DT Riccardo Vernole ed un record Europeo nei 200 misti SM7 (3’08”12) siglato dalla giovane azzurra Giulia Terzi (Polha Varese).

Il campione del mondo Antonio Fantin apre il sipario del secondo giorno di gare con uno strepitoso record del mondo nella gara del cuore.

L’azzurro del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della S.S. Lazio nuoto abbellisce il suo primato nei 100 stile libero S6 abbassandolo a 1’04”01 ( il precedente di 1’04”52 realizzato alle World Series di Lignano 2021).

“In gara mi sono sentito subito benissimo e anche se assieme al mio allenatore Matteo Poli avevamo concordato una nuotata moderata, dopo i primi 50 sentivo che potevo farcela ed ho tentato”. Queste le parole del sorridente record man Antonio Fantin nel dopo gara. Dopo il bronzo di ieri nei 100 dorso S6, rimasto forse un po’ indigesto, oggi ha trovato il suo riscatto personale. “Oggi pomeriggio vediamo di far bene, sono molto carico e motivato”.

“Eccezionale prestazione di Antonio Fantin che va a far da cornice ad un quadro bellissimo. Le già diciassette medaglie che ci hanno portato nel primo giorno di gare a primeggiare nel Medagliere generale ci stanno facendo sognare. Bisogna continuare così. Dice il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Roberto Valori. I ragazzi hanno lavorato molto e bene, sono fiducioso e fiero di loro”.

Oltre ad Antonio Fantin, altri cinque azzurri hanno ottenuto i pass per le finali di oggi pomeriggio.

Arjola Trimi (Polha Varese) si qualifica con il 2°tempo (1’37”69) nei 100 stile libero S4.

Nei 200 misti SM10 accedono alla finale rispettivamente con il 2° e 3° tempo Stefano Raimondi (GS FF.OO/Verona Swimming Team) grazie ad un crono di 2’17”36 e Riccardo Menciotti (C.C. Aniene) in 2’20”62.

Record italiano e finale con il 5° tempo di qualificazione per Misha Palazzo (Verona Swimming Team) nei 100 dorso S14.

Federico Morlacchi (Fiamme Azzurre/Polha Varese) vola in finale con il 2°tempo nei 200 misti SM9 (2’22”88).

Squalificata Giorgia Marchi nei 100 dorso S14.