Paolo Paoletti

Ciao Paolo ,

ieri ci hai lasciato silenziosamente mentre tutti noi , soffrendo , siamo costretti a rimanere a casa . Sei stato discreto e sei andato via in un momento tragico per la comunità , tanto che non ti potremmo accompagnare al tuo funerale e quindi , nel nostro immaginario , sarai sempre presente, anche per il lutto mancato .

Sarai sempre presente perché Te , con Tanfani e Spagnoli , avete fatto inchinare le prime linee di tutto il mondo ….e poi con Paladini , Bargelli , Soli , Porzio , Giorgetti , Balestra ,De Simone , Pasquini …, e le nuove leve , che onorano la maglia della nazionale , siete stati l’anima del Rugby Frascati .

Sarai sempre presente anche per la tua esuberanza di giovane frascatano cresciuto tra i vigneti , che per chi non ti conosceva a volte appariva eccessiva , ma ti rendeva ai nostri occhi di giovani rugbisti un mito .

Sarai sempre presente per la tua indipendenza , per la tua lealtà , per la tua capacità di valutare le cose scevro da ogni preconcetto

Sarai sempre presente per i tanti aneddoti con te vissuti sul campo e fuori campo

Oggi ti stanno salutando da tutta Italia , il Presidente della FIR Gavazzi, il segretario Peruzza, il Presidente del Comitato regionale , gli ex Blessano, Pratichetti, Ancillotti, Vittorio Munari, Camiscioni e tanti ex nazionali ed ex rugbisti italiani e stranieri , perché Te Paolo , eri conosciuto nel mondo rugbistico internazionale

Sarai sempre presente alla tua meravigliosa famiglia che abbracciamo , Luisa come una sorella e Andrea e Francesco come nipoti .

Sarai sempre presente perché di fronte ad una accusa ingiusta hai , con dignità , aspettato che la verità venisse a galla dandoti ragione . Da vero rugbista non hai mai pianto ma hai lottato

Sarai sempre presente perché ci hai dato anche tu la forza per fare rilanciare la storia del Rugby Frascati

Noi ti promettiamo Paolo che saremo sempre presenti per i tuoi cari e che gli impegni assunti insieme di realizzare , il campo , il monumento e il libro li porteremo a compimenti anche per te .

Ciao Paolo alziamo il bicchiere di vino per brindare a te , e sappi che non ti libererai di noi, perché ti daremo fastidio , sorridendo e raccontando di te , nei nostri incontri e nei nostri ricordi , come sempre , nel nostro non dietetico terzo tempo , spesso contro i consigli dei medici , ma per la gioia della vita

Viva Paolo Paoletti . Viva il Rugby Frascati . !