Nba
Nba

La Nba introdurrà, per la prima volta nella sua storia, i marchi sponsor sulle canotte delle squadre. Approvata infatti la vendita di uno spazio pubblicitario di 6,35×6,35 cm sulle divise da gioco, a partire dalla regular season 2017-18. Un progetto “pilota” che durerà almeno tre anni.
Dopo l’esperimento portato avanti dalla stessa Nba, in occasione dell’ultimo All Star Game di Toronto, adesso i loghi commerciali compariranno sulle divise delle 30 squadre per 82 gare di stagione, oltre che in occasione dei play-off. Ogni franchigia mira ad incassare fino a 6 milioni di dollari l’anno. In totale circa 500 milioni di USD nell’arco del prossimo triennio. Il marchio dello sponsor sarà apposto sulla spalla sinistra della divisa, in posizione opposta rispetto al logo Nike, sponsor tecnico per tutte le squadre.
Ogni squadra venderà questo spazio in totale autonomia, e gli incassi verrebbero divisi in due parti: il 50% dei ricavi in esame resterà alla singola franchigia, l’altra metà confluirà in un fondo il cui totale verrà suddiviso in 30, uguali per ciascuna franchigia. Una mutualità obbligatori in perfetta filosofia Nba, che vuole garantire l’equità competitiva.  (fonte Sporteconomy)