La Yaris ibrida entra a far parte delle vetture dell’Arma dei carabinieri. Toyota Motor Italia e LeasePlan Italia – risultata aggiudicataria della gara Consip 13 per il noleggio a lungo termine – hanno consegnato nelle mani del Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, Teo Luzi, le chiavi di una Yaris Hybrid, parte della flotta di 250 vetture che vestiranno la livrea dell’Arma.

Le vetture saranno destinate alle Tenenze e Stazioni individuate su tutto il territorio Nazionale, d’intesa con i Comandi di Legione, per la presenza in aree pedonalizzate o sottoposte a particolari vincoli ambientali.

La vettura – informa un comunicato – si contraddistingue per la classica livrea blu con strisce rosse, disegnata seguendo il nuovo corso stilistico delle vetture dell’Arma, per la coppia di lampeggianti blu e per i segnalatori luminosi miniaturizzati a LED, in grado di garantire la massima visibilità al veicolo in tutte le condizioni di emergenza. Completa le dotazioni esterne un faro di ricerca a luce LED installato sul tetto. L’abitacolo è allestito con due supporti per le armi d’ordinanza a bloccaggio meccanico mentre il bagagliaio è equipaggiato con uno scrittoio in materiale plastico ricavato nella cappelliera posteriore ed un organizzatore del vano bagagli per il contenimento delle dotazioni operative.