Ferragosto è una data speciale, anche nell’ippica. E’ la sera in cui va in scena il Gran Premio Città di Montecatini, tradizionale appuntamento clou dell’estate del Sesana, giunto quest’anno alla 69esima edizione: due batterie da 11mila euro di dotazione ed una finale da 154.000 sui 1640 metri per sapere che entrerà nell’albo d’oro della classica.

BATTERIA A – Zacon Gio è il naturale perno della eliminatoria ed uno dei candidati al successo finale in maniera netta, così come proposto anche dall’ante-post di BetFlag, leader nel segmento di mercato della quota fissa online. Il sorteggio gli ha consegnato il 2, all’interno quindi anche di Deimos Racing, il recente vincitore del Gran Premio Riccardo Grassi a Cesena. La novità di Gocciadoro, il danese di nascita Dumbo, e la francese Elsa de Bellfonds cercheranno l’accesso all’atto conclusivo.

BATTERIA B – Gli altri due pezzi da novanta della corsa si affronteranno nella seconda prova. La transalpina Billie de Montfort, ben conosciuta alle nostre latitudini e velocissima dietro le ali della macchina, avrà il vantaggio del miglior numero rispetto a Vernissage Grif, il terzo candidato in pista per centrare la vittoria nella finale e campione in carica avendo vinto l’edizione dello scorso anno. La posizione in seconda fila costringerà per il pupillo di Genny Riccio, allenato e interpretato da Alessandro Gocciadoro, a percorso esterno. Anche sulle lavagne ipotetiche di BetFlag il match è incerto.