La splendida cavalcata della Nazionale italiana femminile è stato un grosso “traino mediatico”. Ma il Football Club Frascati dei presidenti Claudio Laureti e Stefano Lopapa crede tantissimo nel calcio “rosa” e lo dimostra offrendo una ghiotta opportunità a tutte le bambine che vorranno provare un’esperienza in questa disciplina. Per la stagione che è appena cominciata, infatti, tutte le ragazze in età di Scuola calcio (nate, cioè, tra il 2007 e il 2014) la quota sarà totalmente gratuita. “Un’iniziativa che abbiamo fortemente voluto perché noi crediamo al calcio femminile – dice il responsabile della Scuola calcio Lorenzo Marcelli – In Europa è considerato uno sport come gli altri e per fortuna anche in Italia stanno cadendo certi “retaggi culturali” che hanno poco senso e il settore rosa è in forte espansione. Le bambine che faranno parte della nostra Scuola calcio verranno inserite nei gruppi maschili, ma se ci saranno i numeri potremmo anche formare delle squadre completamente femminili. Se non dovessimo arrivare a numeri utili per squadre di calcio, potremmo anche iscrivere i gruppi in rosa a campionati di calcio a 5. Alcune bambine si sono già presentate e siamo convinti che il gruppetto possa allargarsi ancora. Differenze coi maschi? Non moltissime, anche se le bambine in generale mettono in tutto ciò che fanno un’applicazione e una dedizione maggiore”.

Il Football Club Frascati è giunto alla sua seconda settimana di Open day (che si svolgono martedì e giovedì all’Otto Settembre di Frascati e il venerdì presso il centro dei Colli Tuscolani a Morena dalle 17 alle 18,30) e Marcelli non nasconde la sua soddisfazione. “Non sono iniziate le scuole e quindi alcune famiglie sono ancora in un “clima vacanziero”, ma i riscontri che abbiamo sono già molto importanti. Ci sono tanti bambini nuovi e la fiducia nei confronti del nostro club è tangibile. Anche a Morena il primo approccio è stato decisamente positivo e speriamo di proseguire così. Proseguiremo con gli Open day anche nella prossima settimana, poi dopo il 22 settembre si comincerà con l’attività ordinaria