Mancano pochi giorni al via della FIM ISDE 2019, in programma a Portimão, in Portogallo, da lunedì 11 a sabato 16 novembre. L’Italia schiererà le proprie squadre nel FIM World Trophy, nel FIM Junior World Trophy e nel Club Team Award.

I convocati
FIM World Trophy: Matteo Cavallo (Sherco), Davide Guarneri (Honda), Rudy Moroni (Ktm), Thomas Oldrati (Honda).
FIM Junior World Trophy: Matteo Pavoni (Beta), Claudio Spanu (Husqvarna), Andrea Verona (TM).
Club Team Award: Simone Cristini (Ktm), Manolo Morettini (Ktm), Enrico Zilli (Husqvarna).

Franco Gualdi (Coordinatore Comitato Enduro FMI) è il Capo della Delegazione italiana, di cui fanno parte anche il Membro del Comitato Enduro FMI, Domenico Bignami e i Tecnici FMI Andrea Balboni, Mario Rinaldi e Alex Zanni.

I piloti della Maglia Azzurra sono arrivati all’Autodromo Internacional do Algarve (sede della manifestazione) ad inizio settimana per studiare al meglio le Prove Speciali che li vedranno impegnati in gara. Centinaia i chilometri percorsi a piedi dagli atleti italiani, i quali hanno analizzato i tracciati caratterizzati da un fondo prevalentemente duro e che si preannuncia polveroso. Oltre alle squadre nazionali e al Moto Club Italia, sono presenti in Portogallo 15 Moto Club della FMI. Dopo la vicina Spagna – che conta 58 partecipanti – l’Italia è il Paese più rappresentato con 55 piloti iscritti.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Sono molto soddisfatto di come si sono svolti questi giorni. I ragazzi hanno dimostrato ancora una volta maturità e spirito di squadra, analizzando insieme, più volte, le Prove Speciali. C’è molto entusiasmo e ciò non può che rappresentare un’ottima premessa in vista della gara. Come per tutte le Sei Giorni, i tracciati non sono particolarmente complicati ma la competizione sarà davvero impegnativa per tutti. Noi daremo il massimo per ottenere risultati positivi”.

Ieri è stata presentata la Sei Giorni di Enduro 2020, che andrà in scena dal 31 agosto al 5 settembre e avrà come base l’aeroporto privato di Rivanazzano Terme (PV). Domani dalle 17.00, nelle vie del centro di Portimão si terrà la Cerimonia di Apertura della 94° edizione della Six Days, a cui la Maglia Azzurra Junior e il Moto Club Italia prenderanno parte da campioni in carica. Domenica, giorno di riposo o di ulteriore visita alle Prove Speciali. Lunedì la Sei Giorni prenderà il via alle 7.00 ore locali (le 8.00 in Italia).

Il 13 novembre scatterà anche il Trofeo Vintage Veterans a cui la Maglia Azzurra parteciperà con Stefano Passeri (Ktm), Mario Rinaldi (Ktm) e Giovanni Sala (Ktm). Team Manager della squadra sarà Francesco Mazzoleni.