Selve e maremme nella “Comedìa” dantesca, un racconto critico-itinerante lungo i sentieri della Riserva naturale regionale “Selva del Lamone” dedicato a paesaggi, similitudini e personaggi della Divina Commedia (con particolare attenzione agli episodi danteschi riferibili alla Tuscia).

Un evento organizzato e condotto da Antonello Ricci in collaborazione con l’associazione culturale delle “Comunità narranti”. Ultima, per lui, in carriera: dopodiché, si congederà dal suo pubblico e… scarpe al chiodo.
Con la partecipazione dei narratori Olindo Cicchetti e Maria Morena Lepri e del genius loci Giovanni Antonio Baragliu. Durata della passeggiata 2 ore circa. Lunghezza 1 Km circa. Attrezzatura: scarpe e abbigliamento da trekking.
Appuntamento a Farnese nella piazza del Comune alle ore 9, trasferimento in Riserva con mezzi propri. Ore 12 degustazione di vini con “Donne in Vigna” nel “Rifugio del Lamone”.
Ore 13 fine degustazione. Suggeriamo ai partecipanti di pranzare nei ristoranti di Farnese per continuare la giornata all’insegna dell’enogastronomia di qualità.
La direzione della Riserva, al fianco del Comune e della Pro Loco di Farnese, promuove lo sviluppo sostenibile del turismo dell’area protetta.
Per vivere al meglio la natura sotto il cielo stellato dobbiamo rispettare le seguenti regole:
• Prenotazione obbligatoria via email con nome, cognome, telefono, città di residenza;
• l’ingresso all’evento è consentito in conformità alle norme anti-Covid 19;
• l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass) che dovrà essere esibita, insieme ad un documento di identità, al momento del check-in.
L’evento è a numero chiuso.