Il count-down è ormai iniziato, e la nuova avventura di Luna Rossa nella Prada Cup sta per iniziare nelle acque neozelandesi del golfo di Hauraki. Questa straordinaria sfida, che deciderà lo sfidante del Defender neozelandese, Emirates Team New Zealand, alla 36° America’s Cup, negli anni ha sempre saputo coinvolgere ed unire il tifo dell’Italia intera dietro le vele della nostra imbarcazione, che in questo difficile momento del Paese rappresenta un ulteriore motivo di speranza e di rinascita. Quest’anno, poi, come accaduto più volte in passato, anche le Fiamme Gialle hanno un motivo particolare per unirsi ancora di più al tifo di tutti gli appassionati e seguire con l’adrenalina a mille le imprese della barca azzurra, ovvero la presenza a bordo, nel ruolo di grinder, di un loro atleta, l’ex canottiere Romano Battisti, argento Olimpico a Londra 2012 nel due di coppia e ben tre ex atleti del club gialloverde, Francesco Bruni (7 titoli mondiali, 5 europei e tre partecipazioni olimpiche per lui) come timoniere, Pietro Sibello nel ruolo di trimmer della randa (un titolo europeo, tre bronzi mondiali e due partecipazioni olimpiche nella classe acrobatica 49er, sfiorò la medaglia di bronzo nelle Olimpiadi di Pechino 2008) e infine Enrico Voltolini nel ruolo di grinder e trimmer del fiocco (campione europeo nella classe Star e successivamente sempre ad alti livelli nella classe Finn).

Fieri della loro partecipazione a questa grande prova, quindi, gridiamo forte a tutto l’equipaggio di Luna Rossa il nostro “Buon Vento”!