Venezia
Venezia

Chiuso l’ultimo quadriennio olimpico, il futuro dello sport italiano riparte dal Veneto. Infatti, sabato 15 ottobre, dalle ore 14.30, a Venezia, il Teatro “La Fenice” (Campo San Fantin, 1965 – San Marco, 30124) ospiterà il convegno “Dopo Rio, quale futuro per i giochi olimpici?”.

A distanza di due mesi dalle emozioni e dalle medaglie olimpiche, i più importanti esponenti della politica sportiva nazionale si ritrovano per fare un bilancio e guardare al futuro dello sport italiano in vista di Tokyo 2020. Saranno numerosi gli interventi, tra i quali: Giovanni Malagò, Presidente del CONI, Luca Pancalli, Presidente del CIP, Roberto Fabbricini, Segretario Generale del CONI, Alberto Miglietta, Amministratore Delegato di CONI Servizi, Gianfranco Bardelle, Presidente del Coni Veneto, Manuela Di Centa, Membro onorario Cio e Diana Bianchedi, Direttore Generale del Comitato promotore “Roma 2024”.

Un secondo appuntamento è in programma domenica 16 ottobre, all’Auditorium Santa Margherita (Dorsoduro 3689 – Venezia) dove si svolgerà il Convegno scientifico “Sani Sapori” con la presenza di esperti internazionali che parleranno dei modelli istituzionali legati allo stile di vita e alla pratica sportiva.

Gianfranco Bardelle, presidente del Coni Veneto: “Sani Sapori chiude con Venezia il tour all’insegna della corretta alimentazione nello sport. Un progetto che ha toccato in questo 2016, tutte le province venete e che si è svolto in collaborazione con le associazioni di categoria e gli sponsor dell’evento, con l’obiettivo di divulgare alle famiglie con figli giovani i princìpi fondamentali del cibo che nutre e che fa bene. Siamo ora giunti all’ultima tappa e per chiudere abbiamo scelto Venezia, simbolo mondiale non solo della bellezza, ma anche della cultura, perché quella tra sport e cultura è un’unione che ha sempre prodotto effetti benefici sia sulle persone, sia sul territorio. Dall’altro lato inoltre, non possiamo ignorare che un paio di mesi fa si sono svolte le Olimpiadi, massima espressione sportiva per un numero enorme di atleti. L’unione di tutti questi elementi, e il desiderio di guardare al futuro in modo costruttivo, ha portato ad ampliare il respiro dei Sani Sapori di Venezia, al punto da raddoppiare l’appuntamento. Il 15 ottobre il teatro La Fenice, scelto non solo per il suo valore simbolico ma anche per la sua magnificenza, accoglierà un convegno nazionale del Coni: comitato olimpico e paralimpico faranno il punto dello sport italiano a livello nazionale e internazionale, attraverso le analisi dei loro massimi esponenti, per iniziare a lanciare le basi che ci porteranno a Tokyo 2020”.