Seminaristi davanti alla Porta Santa
Sabato 28 maggio, le finali

Sono 350 i tesserati iscritti, con passaporto di ben 65 diverse nazionalità, i protagonisti della decima Clericus Cup. Messico e Nigeria i paesi con più rappresentanti: ben 35 atleti. A seguire Stati Uniti, Francia, Spagna, tutte presenti nel torneo con il corrispettivo Pontificio Collegio. Per gli amanti del calcio non sarà difficile riconoscerle in campo, dato i colori delle maglie da gioco, identiche a quelle delle loro Nazionali. Quindi Colombia e Congo. La fuoriuscita del Red Mat fa scivolare l’Italia all’ottavo posto, con soli 13 giocatori iscritti per lo più nella nuova squadra del Vaticano. Cinque i continenti rappresentati, con giocatori anche di Olanda, Siria, Australia, Ciad, Angola e Timor Est.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here