Il GM Europa Ovini torna alle corse con il Tour of Albania, gara a tappe giunta alla sua 74/a edizione. Più di 800 km complessivi suddivisi in 5 tappe, che sulla carta sembrano tutte molto nervose e complicate. Sarà quindi un banco di prova importante per la formazione di patron Gabriele Marchesani, che per la prima volta partecipa a questa manifestazione di categoria 2.2 dell’UCI Europe Tour.

La corsa prenderà il via sabato 20 maggio da Tirana, per chiudersi a Fier mercoledì 24. In tutte e cinque le tappe i corridori non si troveranno mai ad affrontare salite che superano i 1000 metri di quota, ma i continui saliscendi presenti in tutte le frazioni renderanno le tappe imprevedibili e spettacolari.

La squadra che affronterà il Tour of Albania sarà composta da Marco Tizza, Davide Pacchiardo, Adriano Brogi, Andrea Ruscetta, Antonio Di Sante, Leonardo e Francesco Canepa. In ammiraglia sarà presente il direttore sportivo Dmitry Nikandrov, che afferma: “Ci aspettano 5 tappe molto complicate, ma i nostri ragazzi hanno lavorato bene in queste settimane, quindi ci auguriamo di poterci togliere delle grandi soddisfazioni. I percorsi non sono molto esigenti dal punto di vista altimetrico, ma potrebbero esserci tante sorprese, quindi dovremo correre sempre con grande attenzione”.