Niccolò Campriani
Niccolò Campriani

Nela sede del Centro sportivo della Guardia di Finanza di
Castelporziano, atleti, tecnici e dirigenti delle Fiamme Gialle hanno riservato una calorosissima accoglienza al campione olimpico di tiro a segno di Rio 2016, Niccolò Campriani.
Rendez-vous fortemente voluto dall’atleta, per trascorrere una giornata con i colleghi del centro sportivo e condividere le gioie vissute ai recenti Giochi olimpici, organizzato anche in occasione dell’incontro con il Comandante generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, in programma oggi nel Salone d’onore della Caserma “Gen.B. Sante Laria”, che vedrà protagonisti i 46 atleti Fiamme Gialle che hanno partecipato a Rio 2016, tra cui i sei medagliati: Niccolò Campriani, medaglia d’oro nella carabina 10 metri e medaglia d’oro nella carabina 50 metri 3 posizioni, Daniele Garozzo, medaglia d’oro nella scherma (fioretto individuale), la tuffatrice Tania Cagnotto, medaglia d’argento nel trampolino 3 metri sincro e medaglia di bronzo nel trampolino 3 metri e i canottieri Matteo Lodo, Giuseppe Vicino e Domenico Montrone, medaglia di bronzo nel quattro senza.
Niccolò Campriani, visibilmente emozionato, ha voluto ringraziare tutti per l’affetto dimostratogli e si è augurato di poter regalare alle Fiamme Gialle altri prestigiosi successi.