Tra le emozioni del Porsche Festival scende in pista nel nuovissimo Porsche Experience Center Franciacorta il quinto e penultimo round stagionale della Carrera Cup Italia. L’appuntamento sul circuito bresciano di Castrezzato si disputa l’1-3 ottobre nel contesto più iconico che Porsche Italia dedica a clienti e fan del marchio della casa di Zuffenhausen e agli appassionati in generale, che ritorna dopo la pausa forzata del 2020 per una sesta edizione con tante iniziative, novità e occasioni di divertimento e intrattenimento per i visitatori, potendo contare per la prima volta sulle nuove aree esperienziali del PEC Franciacorta appena inaugurato.

In un’edizione così speciale del Porsche Festival non poteva mancare lo spettacolo dalla Carrera Cup Italia, che nell’occasione sarà addirittura doppio. Oltre a eguagliare il record di 34 vetture al via già segnato al Mugello in luglio, per la prima volta il programma in pista raddoppia con la previsione di due griglie separate e quindi due gare dedicate esclusivamente ai piloti Pro in lotta per la classifica assoluta e due per i protagonisti di Michelin Cup / Silver Cup. Vista la perfetta parità nella entrylist, i due schieramenti saranno composti da 17 piloti ciascuno.

Il monomarca tricolore approda a Franciacorta con una situazione di classifica mai così equilibrata a garanzia di intenso agonismo. Al comando a pari merito ci sono Alessandro Giardelli, il 18enne rookie lecchese di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna, autentica rivelazione della stagione, e Gianmarco Quaresmini, il già campione 2018 di Tsunami RT – Centro Porsche Brescia che a Castrezzato è atteso all’appuntamento di casa. Così come un altro esperto pilota bresciano, Alberto Cerqui. Il portacolori ufficiale del Team Q8 Hi Perform insegue al terzo posto staccato di appena 8 punti. Non lontano dalla vetta, ritorna alla carica Leonardo Caglioni, altro giovanissimo dello Scholarship Programme capace di sorprendere in particolare a Imola (vittoria in gara 2) e nello scorso appuntamento di Vallelunga (pole e vittoria in gara 1).

In Ombra Racing – Centro Porsche Padova, il driver bergamasco classe 2003 ritroverà i compagni di squadra Aldo Festante, chiamato alla rimonta, e Dziugas Tovilavicius, oltre a Stefano Gattuso, l’esperto pilota bergamasco iscritto con la 911 GT3 Cup “targata” “Centro Porsche Torino. Fra gli under 23, saranno tutti in cerca di un ulteriore step di crescita e risultati sulle rispettive 911 GT3 Cup il 19enne mantovano di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo Marzio Moretti, vincitore in gara 2 al Mugello e ancora in lotta per il titolo, il riminese classe 1999 Giorgio Amati (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Firenze), vincitore in gara 1 a Imola, il 23enne pilota di Barletta Benedetto Strignano (AB Racing – Centri Porsche di Roma) c il padovano classe 2003 Giammarco Levorato, alla prima stagione con Tsunami RT – Centro Porsche Verona. Fra i già titolati, invece, tornano con differenti motivazioni il campione in carica Simone Iaquinta (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Latina), che deve riscattare l’ultima trasferta, ed Enrico Fulgenzi, il campione 2013 a caccia di conferme dopo che in gara 2 a Vallelunga è tornato al successo portando in dote al suo team EF Racing – Centro Porsche Pesaro la prima vittoria nella serie. Proprio in quest’ultima occasione la fortuna non aveva arriso a Daniele Cazzaniga, il driver brianzolo che riparte alla guida del terzetto di piloti lombardi del team Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano completato da Federico Malvestiti e Leonardo Moncini, classe 2004 e il più giovane degli iscritti. Fra i protagonisti delle due gare dei Pro, a Franciacorta punta a quell’exploit non ancora riuscito in stagione anche Risto Vukov, alfiere macedone di GDL Racing – Centro Porsche Bari.

Per la prima volta protagonisti di due gare a loro esclusivamente dedicate, al Porsche Festival saranno in azione con ulteriori stimoli i gentleman driver della Michelin Cup, che oltre alla vittoria potranno inseguire anche quella che a Franciacorta sarà una vera e propria pole position. L’attuale leader Marco Cassarà ha vissuto un weekend dai due volti nella sua prova di casa a Vallelunga e riparte insieme a Raptor Engineering – Centro Porsche Catania con l’obiettivo di difendere la leadership dai sicuri attacchi di Alex De Giacomi. Stavolta sarà il pilota di Tsunami RT – Centro Porsche Brescia a competere sul circuito di casa. Fra i duellanti per il titolo cercheranno di inserirsi i due alfieri di AB Racing – Centri Porsche di Roma Piero Randazzo e Francesco Maria Fenici, reduce dal primo trionfo nella categoria. Riflettori puntati anche sul rientrante Andreas Corradina (Huber Racing), su Gianluca Giorgi (Ebimotors – Centro Porsche Varese) e su Diego Locanto (Krypton Motorsport – Centro Porsche Latina), mentre Gianluigi Piccioli (Ebimotors) e il sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova) proveranno a confermarsi dopo il primo podio stagionale colto a Vallelunga. Nelle gare riservate ai Michelin Cup sono due le new-entry assolute: Alessandro Poli, che riporterà in azione il team TDE, e Shintaro Akatsu, pilota giapponese al quale EF Racing – Centro Porsche Pesaro sta seguendo nel fare sempre più esperienza. Tornando ai protagonisti abituali della stagione, con Ebimotors si schierano pure Luigi Peroni (Centro Porsche Varese) e Paolo Venerosi Pesciolini (Centro Porsche Firenze). Max Donzelli (Centro Porsche Modena) completa invece il Team Malucelli, che schiera due ulteriori auto nella Silver Cup, categoria riservata alle 911 GT3 Cup modello 991 gen.I dove Max Montagnese (Centro Porsche Catania) è saldamente al comando su Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) e sul compagno di squadra Marco Parisini e avrà la possibilità di chiudere matematicamente i conti proprio al PEC Franciacorta.