Si è conclusa a Caorle, in Veneto, una settimana trionfale per il beach volley laziale. Under 16, Under 18 e scudetto assoluto: dopo la grande estate dell’ICS Beach Volley Tour Lazio – nel torneo organizzato da FIPAV Lazio guidata da Andrea Burlandi e Istituto per il Credito Sportivo 6 tappe su tutto il litorale da metà giugno a inizio agosto – sono ben 3 le coppie della regione salite sul podio tricolore, con due trionfi e un secondo posto.

Domenica 5 settembre, la Pallavolo Laziale ha esultato per la vittoria delle romane Giulia Toti e Jessica Allegretti, al secondo scudetto in carriera dopo il successo del 2019. Nonostante la sconfitta per 2-1 (21-19, 11-21, 15-3) nel sesto turno, match che valeva l’accesso in semifinale, le due atlete dell’Urban Beach Volleyrò (arrivate a Caorle dopo aver conquistato il primo posto a Palinuro e la quinta posizione a Bellaria-Igea Marina) hanno avuto la certezza di conquistare i punti necessari per assicurarsi il tricolore 2021.“E’ stata per noi una stagione lunghissima e l’abbiamo chiusa nel migliore dei modi con uno scudetto che ci riempie il cuore di gioia – le parole di Toti a fine tappa – Qui a Caorle è stata una vera e propria battaglia, il livello delle avversarie era davvero alto. Rimane solo un po’ di dispiacere per non aver ottenuto il podio di tappa”. “Caorle per noi è una tappa speciale – ha aggiunto Allegretti – qui abbiamo avevamo già vinto uno scudetto e una coppa Italia. E’ stato un percorso molto duro, il primo posto di Palinuro ci ha dato punti importanti e tanta fiducia per affrontare la finale di Caorle”.

 

Il 1 settembre, due ragazzi romani si sono cuciti sul petto il tricolore dell’Under 16. Sono Alessio Giuliano e Gabriel Marini Da Costa, bravi ad imporsi in finale 2-0 (21-12, 21-18) su Matteo Iurisci e Andrea Giani dopo aver vissuto una stagione indoor di altissimo profilo, vincendo il titolo regionale U15M. I due beachers avevano già conquistato insieme le tappe del campionato italiano Under 16 a Bellaria-Igea Marina e Cordenons. Sono arrivati a un passo dall’oro, invece, altri due giovani che sono cresciuti nel nostro movimento: Andrea Passamonti e Diego De Stefano, protagonisti col CQR Lazio al Trofeo delle Regioni 2019, sono stati superati 2-0 (21-19, 21-18) da Theo Hanni e Filippo Fusco.