S. Stefano vs Amicacci Giulianova
S. Stefano vs Amicacci Giulianova

Secondo appuntamento con la postseason della Serie A di basket in carrozzina: sabato 13 aprile andranno in scena le gare due di semifinale Scudetto. E’ già match-point per le due prime classificate della stagione regolare, la UnipolSai Briantea84 Cantù e il S. Stefano Avis, che con una vittoria approderebbero alla finale Scudetto.

Si parte alle ore 18 da Alba Adriatica, dove i padroni di casa della Deco Group Amicacci Giulianova cercheranno di riaprire la serie di semifinale contro S. Stefano. Una settimana fa un match tiratissimo in casa della testa di serie numero due del campionato ha confermato l’equilibrio in campo tra le due squadre, protagoniste già lo scorso anno di una semifinale vinta a sorpresa dagli abruzzesi. Un successo di Giulianova significherebbe giocare la decisiva gara 3 di nuovo sul parquet di S. Stefano, tra sette giorni, mentre una vittoria ospite varrebbe la prima finale Scudetto della storia per i ragazzi di coach Ceriscioli.

Alle 20.30 l’altra gara due, quella tra Key Estate Porto Torres e Deco Group Amicacci Giulianova; meno incertezza sulla carta, nell’incrocio tra due squadre che da circa un mese continuano a sfidarsi (prima l’ultima di campionato, poi la semifinale di Coppa Italia, infine la semifinale playoff, tutte finora vinte dalla Briantea84). Gara uno a Seveso è stata quasi a senso unico, con i campioni d’Italia a gestire agevolmente un vantaggio che alla sirena finale ha addirittura superato i 30 punti. Porto Torres nel secondo capitolo della serie cercherà di ribaltare l’inerzia, affidandosi ad un potenziale offensivo di tutto rispetto, rimasto però inespresso in gara 1. Dal canto suo invece la Briantea84 intende chiudere presto la serie, per concentrarsi fin da subito nella finale Scudetto.

Sabato in campo anche le gare di ritorno delle semifinali playout. Discorso quasi totalmente chiudo nel match tra Santa Lucia e SBS Montello: il +24 dell’andata rappresenta per i romani una solida ipoteca sulla salvezza; più in bilico l’esito dell’altra semifinale: l’HS Varese ha sorpreso la Dinamo Lab Banco di Sardegna nel primo appuntamento, vincendo con uno scarto di 4 punti che sarebbe potuto essere anche maggiore, visto l’andamento dell’incontro. Al Palaserradimigni di Sassari quindi giochi ancora aperti. Le due perdenti delle semifinali playout si scontreranno nelle finali per evitare la retrocessione.