Mateusz Filipski (Porto Torres) miglior marcatore del campionato

Parte la seconda metà di stagione regolare nel massimo campionato italiano di basket in carrozzina: nel pomeriggio di sabato 18 gennaio è in programma l’ottava giornata di Serie A, a cui seguiranno due settimane di pausa per dare spazio alle competizioni internazionali per club, con i preliminari di Champions League di scena dal 30 gennaio al 2 febbraio (impegnate tre italiane, la UnipolSai Briantea84 Cantù, il Gsd Porto Torres e la Deco Group Amicacci Giulianova).

Dopo uno scoppiettante ultimo turno di girone di andata, che ha decretato gli accoppiamenti nella Final Four di Coppa Italia del prossimo 20 e 21 marzo (S. Stefano contro Giulianova e Porto Torres contro Briantea84 nelle due semifinali), in settimana proprio in casa Briantea84 si è registrato un importante scossone in panchina, con l’addio di Marco Bergna, il tecnico dei 3 Scudetti, che verrà sostituito da Daniele Riva, ex capo allenatore di Varese e Parma. Il primo impegno per il nuovo corso canturino sarà in trasferta in casa della Dinamo Lab Banco di Sardegna, ultima della classe a quota 2 punti (palla a due alle 15.30) Obiettivo per la UnipolSai Briantea84 Cantù è quello di rialzarsi dopo la sconfitta subita in casa da S. Stefano, che l’ha vista scivolare addirittura al terzo posto, per preparare al meglio il girone preliminare di Champions League, che si svolgerà nel palazzetto di casa, a Meda. Di contro, una Dinamo Lab Banco di Sardegna anch’essa ferita da cinque sconfitte consecutive ma vogliosa di non perdere contatto con le squadre che la precedono in classifica nella corsa per evitare i playout.

Acque decisamente meno agitate in casa S. Stefano Avis, reduce da un girone di andata perfetto, chiuso con 7 vittorie su 7 e impreziosito dal successo sul campo della rivale più accreditata: i campioni d’Italia in carica scenderanno in campo alle ore 18 in trasferta a Bergamo, per prolungare la propria striscia positiva. L’avversario sarà un SBS Montello a cui manca la vittoria da tre giornate, ma protagonista fin qui di un campionato di buon livello. Alle 17 la seconda forza del campionato, il GSD Porto Torres, sarà impegnato sul difficile campo del Santa Lucia Roma: i sardi, cresciuti molto nel corso del girone di andata e sostenuti dalla coppia di realizzatori più prolifica del campionato (Filipski, miglior marcatore fin qui, e Mehiaoui), con una vittoria rafforzerebbero la propria posizione in classifica, mentre per il Santa Lucia, che appena una settimana fa ha gettato al vento la qualificazione in Coppa Italia con lo scivolone inatteso contro Padova, l’obiettivo è quello di non perdere contatto con il treno playoff. Alle 18 infine la Deco Group Amicacci Giulianova quarta in graduatoria ospita il 3A Millennium Basket: impegno tutt’altro che semplice per gli abruzzesi, che però possono trarre vantaggio dallo scontro tra Santa Lucia e Porto Torres per guadagnare terreno in classifica, mentre Padova vive il miglior momento della propria stagione, con le due vittorie consecutive arrivate a cavallo della sosta invernale.