Nel day 1 della Coppa Europa di lanci a Spalato, in Croazia, arrivano dal getto del peso i migliori piazzamenti per la squadra italiana assoluta. È settimo il debuttante in maglia azzurra Zane Weir: 20,07 per l’atleta di origine sudafricana davanti al compagno di allenamento Leonardo Fabbri, ottavo con 19,81 alla prima gara della stagione outdoor. Sulla pedana del giavellotto si migliora due volte il campione tricolore invernale Roberto Orlando, esordiente in Nazionale maggiore: il 25enne salernitano cresce con 76,50 al primo turno e poi 77,05 all’ultimo tentativo, che vale la decima posizione. Per l’altro azzurro Mauro Fraresso c’è invece il 17° posto con 73,42. Nel martello dodicesimo Marco Lingua (72,30) e tredicesimo Simone Falloni (71,87), nel peso decima la capitana Chiara Rosa con 16,84. Tra gli under 23 sale sul podio la martellista Cecilia Desideri, seconda con 63,99, mentre nel disco sesto Enrico Saccomano (55,45) e settima Diletta Fortuna (51,12), oltre al nono posto del giavellottista Jhonatam Maullu con 69,54. Domani la seconda e decisiva giornata di gare: per il momento Italia quarta con gli uomini e sesta con le donne nelle classifiche assolute, mentre in quelle U23 è seconda al femminile e quarta al maschile.