Tanti azzurri a Orvieto (Terni), domani, per la nona edizione del Memorial Luca Coscioni. Nel sesto appuntamento stagionale con il Progetto Meeting FIDAL, un cast ricco di protagonisti in molte gare: sui 200 sfida a tre con il primatista nazionale del lungo Andrew Howe (Aeronautica, iscritto anche nei 100), quello dei 400 metri Matteo Galvan (Fiamme Gialle) e il campione italiano Eseosa Fausto Desalu (Fiamme Gialle). Sulla pista del record italiano nei 100 ostacoli (12.76 di Veronica Borsi nel 2013), da seguire i progressi della quasi 23enne Luminosa Bogliolo (Cus Genova), scesa a 12.99 nel meeting di Savona. Nel rettilineo dello stadio Luigi Muzi, spazio quindi alle velociste dei 100 guidate dalla tricolore Irene Siragusa (Esercito) e Anna Bongiorni (Carabinieri), con la staffettista azzurra Maria Enrica Spacca (Carabinieri) al via sui 400 metri. Tornano in gara i discoboli che mercoledì a Tarquinia si sono messi in evidenza, come l’umbro Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) e Valentina Aniballi (Esercito). Sulla pedana del triplo Simona La Mantia (Fiamme Gialle), rientrata quest’anno dopo la maternità, con Dariya Derkach (Aeronautica).