Quante stelle azzurre nel weekend degli Assoluti indoor di Ancona. Le gare maschili di sabato 20 e domenica 21 febbraio al Palaindoor si preannunciano ricche di talento e di nomi di richiamo dell’atletica italiana. Nel giro di poche ore, nella giornata di domenica, si alterneranno nell’impianto marchigiano il campione europeo indoor del salto in alto Gianmarco Tamberi (Atl-Etica San Vendemiano) capace di 2,34 mercoledì a Torun nell’arena che ospiterà gli Europei indoor dal 4 al 7 marzo; il leader europeo stagionale dei 60 metri Marcell Jacobs (Fiamme Oro), protagonista di tre super gare in una settimana con progresso fino a 6.53 a due centesimi dal record italiano di Michael Tumi (6.51), e il primatista italiano indoor del peso Leonardo Fabbri (Aeronautica) dopo il debutto di mercoledì pomeriggio a Torun con 20,11. Ma non solo, perché il cast degli Assoluti presenta anche Luca Lai (Athletic Club 96 Alperia) nei 60 e Stefano Sottile (Fiamme Azzurre) alla prima stagionale nell’alto, abbondanza nei 400 metri con Edoardo Scotti (Carabinieri), Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) e Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), mezzofondo con Simone Barontini (Fiamme Azzurre) negli 800, Joao Bussotti (Esercito) e Yassin Bouih (Fiamme Gialle) tra 1500 e 3000 metri, quindi in pedana Tobia Bocchi (Carabinieri) nel triplo, Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia) nel lungo e Max Mandusic (Fiamme Gialle) nell’asta. Nella marcia è atteso Federico Tontodonati (Aeronautica) e nell’eptathlon si rinnova il duello tra Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e Dario Dester (Carabinieri). Gli ostacolisti Paolo Dal Molin (Fiamme Oro), 7.55 a quattro centesimi dal suo record italiano del 2013, e Hassane Fofana (Fiamme Oro) scioglieranno la riserva nelle prossime ore.