La Duecento 2021 si è aperta ieri mercoledì 28 aprile, con un “taglio del nastro virtuale” allo skipper meeting on line, durante il quale l’Assessore allo Sport del Comune di Caorle Giuseppe Boatto ha portato i saluti della città e formulato il rituale “buon vento” ai partecipanti. Sono intervenuti anche il Presidente del Comitato di Regata Sandro Fabietti e il Presidente del Comitato delle Proteste Giovan Battista Albrizzi, che hanno richiamato i punti salienti delle istruzioni di regata e le norme sulla sicurezza.

L’esperto meteo Andrea Boscolo ha quindi anticipato le previsioni per l’area di regata, dalla partenza fino a domenica 2 maggio.

“La formazione di una depressione nella giornata di sabato 1 maggio sulla Sardegna, che si sposterà in rapido approfondimento e movimento verso nord-est, porterà aria instabile con pioggia e possibili temporali locali su tutta l’area di regata, a partire dalle prime ore di domenica 2 maggio. L’instabilità potrebbe portare a rinforzi di vento dal II e III quadrante fino a 30-35 nodi, con onda formata di scirocco.“ ha commentato Boscolo “Per la partenza di venerdì, il cielo sarà parzialmente nuvoloso con venti da sud.”

Le condizioni meteo impegnative, se confermate dall’ultimo bollettino meteo, potrebbero spingere il Comitato di Regata di concerto con il Comitato Organizzatore a valutare un accorciamento di percorso, la decisione sarà comunicata ai concorrenti entro le ore 9.00 di venerdì 30 aprile nell’albo comunicati on line.

Nel frattempo il programma della ventisettesima edizione procede spedito. Nella giornata di oggi giovedì 29 aprile, le imbarcazioni partecipanti stanno giungendo da tutto l’Adriatico e dalle vicine coste slovene presso la Darsena dell’Orologio, dove lo staff CNSM consegnerà gadgets e adesivi, mentre il medico Dott. Giacomo Dughiero effettuerà i tamponi agli equipaggi che ne hanno fatto richiesta, un servizio molto apprezzato che sarà disponibile anche al termine della competizione per i concorrenti stranieri che dovranno rientrare nei paesi di origine.

Domani venerdì 30 aprile le prime ore della mattina saranno dedicate alla consegna dei rilevatori satellitari, che consentiranno il monitoraggio della flotta per tutto il percorso, collegandosi al sito cnsm.org o alla pagina Facebook del circolo.

Lo start verrà dato alle ore 13.00 dalla passeggiata a mare di Caorle, lungo cui sfileranno le imbarcazioni prima di passare il disimpegno posto di fronte alla chiesetta-faro della Madonna dell’Angelo e fare quindi rotta verso Grado.

A La Duecento 2021, terza tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, valida per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, ci saranno settantatré imbarcazioni provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia e Gran Bretagna.

La flotta più numerosa con oltre cinquanta iscritti sarà quella della categoria XTutti, dove in aggiunta agli affezionati della competizione ci saranno volti nuovi, barche competitive e progetti interessanti anche in quest’anno pandemico.

Nella categoria X2, si respira forte l’animo dei cinquecentisti, con numerosi partecipanti che da anni regatano quasi esclusivamente nelle lunghe in X2.

La Duecento è organizzata in collaborazione con il Comune di Caorle, Darsena dell’Orologio, Marina Sant’Andrea, Cantina Colli del Soligo, Wind Design, Up Wind by Aurora, Dial Bevande, Antal, e Trim. Sponsor tecnico è Vennvind, marchio di abbigliamento tecnico nautico.

La regata si concluderà entro le 18.00 di domenica 2 maggio, le premiazioni si terranno sabato 5 giugno in Piazza Matteotti a Caorle, insieme a quelle de La Cinquecento Trofeo Pellegrini.

Lista iscritti e informazioni nel sito cnsm.org e nei canali social del Circolo Nautico Porto Santa Margherita.