Le Volvo del futuro non potranno superare i 180 km/h: la Casa svedese ha infatti deciso di autolimitare elettronicamente l’andatura di punta delle sue vetture per contribuire ad abbassare i pericoli di incidenti legati a una guida eccessivamente veloce. La soglia sarà applicata su tutte le auto prodotte a partire dal 2020.

L’iniziativa rientra nella strategia etica del Costruttore di Goteborg esposta nel programma Vision 2020 che punta ad azzerare il numero di vittime o feriti gravi a seguito di incidente a bordo di una nuova Volvo entro tale data.