Volley Lazio
Volley Lazio

Per il Volleyrò Casal de’ Pazzi è ancora triplete. La società del Nomentano si cuce per l’ennesimo anno lo scudetto del Lazio under 18, conquistato il tris, dopo i titoli nell’under 14 e 16. La vittoria nell’under 18 è arrivata al termine della finale conquistata per 3-0 (25-10, 25-12, 25-12) sul Volley Friends Roma, una gara che ha visto Provaroni e compagne spiccare dal punto di vista del gioco dall’inizio alla fine. Primo set filato via liscio senza problemi con Volleyrò che ha impresso subito il proprio ritmo, sbagliando davvero poco e mettendo in difficoltà il gioco avversario, prevedibile e anche falloso, emblematico il 25-10 finale. Secondo parziale fotocopia del primo, infatti Volleyrò è bravo e lesto a spingere sia al servizio, sia a banda, trovando sempre la giusta via (25-12). Nel terzo set Volleyrò abbassa un po’ la guardia mentre Volley Friends spinge al massimo al servizio e a muro, poi a metà parziale la squadra di Kantor riprende a martellare da tutte le posizioni, così di nuovo allunga la falcata e chiude sul 25-12. Entrambe le squadre ci rappresenteranno alle finali nazionali.

Le dichiarazioni di Sandor Kantor al termine della partita. “Questo titolo è importante per il nostro cammino, vogliamo puntare in alto, ma per farlo dobbiamo pensare a una partita alla volta, riposando bene. Abbiamo un doppio impegno importante tra giovanile e serie B1, l’obiettivo è pensare a una partita alla volta e poi vediamo quello che raccoglieremo. Il nostro progetto è far crescere le ragazze”.

Nella finale per il terzo posto, che assegnava di fatto il pass per le finali nazionali che si disputeranno a Trieste a giugno, la vittoria è andata all’Acqua & Sapone Olimpia Roma che ha sconfitto per 3-0 (25-14, 25-10, 25-17) il KK Eur in una partita a senso unico, in cui le ragazze di Simonetta Avalle hanno suonato lo spartito dall’inizio alla fine, imprimendo il proprio ritmo, grazie a una battuta micidiale e un attacco molto incisivo. Le giallorosse hanno conquistato la vittoria grazie a una buona organizzazione di gioco e a una manovra molto ben organizzato. KK Eur ha commesso molti errori sia nell’impostazione del gioco, sia nella capacità di replicare alle giocate dell’Olimpia Roma. “Siamo soddisfatti perché abbiamo centrato l’obiettivo prefissato, ovvero andare alle finali nazionali, in realtà è il secondo della stagione in quanto abbiamo conquistato la permanenza in serie B2. Abbiamo dimostrato il nostro valore, ora ci giocheremo da Lazio 3 le nostre possibilità, anche se alcune di loro non sono neofite al nazionale. Ce la metteremo tutta per questa società ambiziosa”, ha dichiarato Simonetta Avalle.

Le finali regionali rientrano nel progetto comune tra Istituto Credito Sportivo e Fipav Lazio attraverso la campagna social #InsiemeCostruiamoSport A premiare il Consigliere Regionale Fabio Camilli e il vice presidente del CP di Roma Paola Camilletti, insieme a Carlo Serpieri del CP di Viterbo.