Il Pacinotti-Archimede continua a collezionare medaglie d’oro al Volley Scuola-Trofeo Acea. Per il terzo anno di fila (e per la 9a volta in totale) la scuola del III Municipio, guidata dal prof. Racciatti, ha conquistato il titolo nella categoria Open femminile. La coppa è arrivata dopo il successo per 2-0 contro il Volterra di Ciampino durante la finale del Pala Fonte di Roma, struttura divenuta un prezioso punto di riferimento per la pallavolo laziale in mancanza di impianti adeguati sul territorio, da imbattuta. Nell’Open maschile, invece, l’ambito titolo è andato al Tullio Levi Civita che ha esultato al tie break, dopo una finale al cardiopalma, rimontando 1 set di svantaggio. Sono saliti sul terzo gradino del podio il Mamiani nel femminile e il Via Silvestri nel maschile.

“Siamo orgogliosi del successo strepitoso di Volley Scuola-Trofeo Acea – ha dichiarato il presidente FIPAV Lazio Andrea Burlandi – un grande evento divenuto negli anni un fiore all’occhiello dello sport a scuola. In questa edizione il Comitato Regionale ha anche avviato un percorso di sensibilizzazione con docenti e studenti su un tema come la ludopatia giovanile, che vogliamo contrastare con tutte le nostre forze. Volley Scuola è sport di alto livello, ma anche attenzione al sociale e alla crescita dei giovani”.

Il torneo dedicato agli istituti superiori di Roma e provincia, arrivato alla 26a edizione, si è confermato un grande contenitore di sport, socialità e divertimento. Quest’anno la FIPAV Lazio ha festeggiato 25 anni di matrimonio con ACEA, title sponsor dell’evento e inseparabile compagna di viaggio della pallavolo laziale dal 1995. Il torneo – sostenuto da Presidenza del Consiglio dei Ministri, MIUR, Regione Lazio, Città Metropolitana di Roma Capitale, Roma Capitale, CONI Lazio, Comitato Paralimpico (per il sitting volley scuola) e Istituto per il Credito Sportivo (che, per il tramite di questi eventi, ha valorizzato sempre di più la sua mission di banca pubblica legata allo sviluppo dell’impiantistica sportiva) – ha coinvolto più di 450 squadre nei tornei di pallavolo indoor, sitting volley e beach volley. Hanno premiato le squadre finaliste della categoria Open Salvo Buzzanca di ACEA, Luciano Cecchi, ideatore di Volley Scuola e direttore eventi FIPAV Lazio, Alessandro Fidotti, anima storica del torneo e presidente dell’Associazione Franco Favretto, Roberto Tavani della Regione Lazio, Tonino Mancuso e Maura Catalani dell’ufficio scolastico regionale del MIUR a Alberto Di Blasi, consigliere FIPAV Lazio.

In occasione delle finali la FIPAV Lazio ha sposato il progetto “Respect-Stop Violence Against Women”, realizzato dal Censis con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri che si propone di stimolare una riflessione collettiva sul valore sociale della donna, contro ogni forma di discriminazione e violenza di genere. Quella di Volley Scuola è una meravigliosa storia che guarda già al futuro.