Finisce con lo stesso punteggio dell’andata, 3/1, gara2 play-off promozione tra Maury’s Com Cavi Tuscania e Aurispa Libellula Lecce. Con Boswinkel in pratica a mezzo servizio e senza Rossatti ancora convalescente, i ragazzi di Sandro Passaro combattono su ogni palla, aggiudicandosi il secondo parziale e costringendo i salentini, nel terzo, ad uno spettacolare punto a punto fino alle battute finali. Al termine di quasi due ore di gioco disputate sul filo dell’equilibrio ad avere la meglio sono i padroni di casa sostenuti da un Kindgard davvero super. Tra gli ospiti, grande prestazione di Michele Marinelli, autore alla fine di 16 punti e vero trascinatore dei suoi.

Al fischio di inizio dei signori Marco Colucci e Eustachio Papapietro, Aurispa Libellula Lecce scende in campo con con Kindgard al palleggio con Casaro in diagonale, Maccarone e Fortes centrali, Cappio e Scarpi in posto quattro, Giaffreda libero.

La Maury’s Com Cavi Tuscania risponde con Marsili in regia e Boswinkel opposto, Stamegna e Marinelli laterali, Menichetti e Ceccobello centrali, Prosperi libero.

Primo set: Attacco in diagonale di Stamegna 4/3. Si va avanti punto a punto con Tuscania avanti 7/8. Nel Tuscania, Quagliozzi per Boswinkel 12 pari. Il primo tempo di Menichetti finisce out, Passaro chiama il video-check che dà ragione agli arbitri 15/12. Out l’attacco di Quagliozzi, di nuovo video-check chiesto da Tuscania, c’è il tocco della rete, punto Tuscania 15/13. Scarpi trova il mani out del muro, Passaro ferma di nuovo il gioco 17/13. Attacco vincente di Quagliozzi 17/14. Ace di Casaro 18/14. Giocata di prima intenzione di Kindgard 24/16. Quagliozzi annulla 24/17. Nel Tuscania, Catinelli per Ceccobello. Il primo tempo di Fortes chiude il primo parziale 25/17.

Secondo set: Attacco vincente di Quagliozzi 2/4. Primo tempo di Ceccobello 3/5. Marinelli trova il mani out del muro, Darraidou ferma il gioco 3/6. Ace di Marinelli 5/9. Pipe dello stesso Marinelli 6/10. Attacco vincente di Stamegna 7/11. Attacco di Quagliozzi 9/13. Primo tempo di Ceccobello 11/15. L’attacco di Casaro tocca l’asta, Darraidou ferma di nuovo il gioco 12/17. L’attacco di Scarpi finisce sul nastro 14/20. L’attacco di Marinelli finisce out, Passaro ferma il gioco 16/21. Diagonale vincente di Quagliozzi 16/22. Nel Tuscania, Catinelli per Menichetti. Attacco out di Casaro 18/24. L’errore di Cappio dai nove metri assegna il secondo parziale a Tuscania 19/25.

Terzo set: Muro di Fortes su Stamegna 4/2. Muro di Ceccobello su Casaro 6/5. Ace di Menichetti, 6 pari. L’attacco di Casaro è out 7/8. Muro di Quagliozzi su Scarpi 10 pari. La diagonale di Casaro finisce out 12/13. Marinelli mette fuori, Passaro ricorre al time-out 15/14. Muro di Ceccobello su Scarpi 17 pari. Marinelli manda fuori, Passaro ferma il gioco 19/17. Boswinkel in campo al posto di Quagliozzi. Pipe vincente di Marinelli, 19 pari. Attacco vincente di Stamegna 19/20, Darraidou ferma il gioco. Ancora un muro di Ceccobello su Scarpi 21 pari. Pipe di Marinelli 22 pari. Darraidou chiama il secondo time-out. Primo tempo di Menichetti 23 pari. Primo tempo di Forte che trova il mani out del muro 24/23. Quagliozzi mette fuori, Passaro chiama il video-check che però dà ragione agli arbitri. Lecce si aggiudica il terzo parziale 25/23.

Quarto set: Parte forte l’Aurispa, 3/0, Passaro ferma il gioco. Diagonale out di Stamegna 4/0. Muro di Menichetti su Scarpi 2/4. Quagliozzi chiude una lunga azione 5/3. Attacco out di Marinelli 9/6. Finisce fuori il primo tempo di Ceccobello, Passaro chiama il secondo time-out 12/8. Attacco vincente di Scarpi 16/10. Fortes mette a terra una palla slash 19/11. Marinelli mette a terra il 19/12, Lecce ferma il gioco. Attacco vincente di Casaro 21/14. Scarpi trova il mani out del muro 23/16. Cappio mette a segno il punto che vale il match e la qualificazione al turno successivo 25/17.

Articolo precedenteCoppa del Mondo ISSF, Lonato del Garda, mixed, oro alla Spagna
Prossimo articoloCampionato Ifl, i risultati di giornata