Stampa

Il Forum di Assago è pronto ad accogliere il Campionato Mondiale maschile 2018, che stasera entrerà nella seconda fase. Le attenzioni maggiori sono ovviamente concentrate sul girone milanese, tutti esauriti i biglietti per le tre giornate di gare, nel quale saranno impegnati gli azzurri di Gianlorenzo Blengini.          
L’Italia scenderà in campo oggi contro la Finlandia (ore 21.15), mentre nella prima sfida della Pool E si affronteranno Olanda e Russia (ore 17).

Zaytsev e compagni si presentano alla seconda fase da primi in classifica e soprattutto forti delle 5 vittorie e dei 15 punti conquistati tra Roma e Firenze. Come più volte ripetuto dal Ct azzurro, però, fondamentale sarà pensare una partita alla volta, senza guardare troppo avanti. La concentrazione quindi in casa azzurra è tutta sulla Finlandia, formazione che nella prima fase ha raccolto 2 vittorie e 6 punti, riuscendo a portare al tie-break anche una formazione di ottimo livello come l’Iran.
Alla fase Torino si qualificheranno sei squadre: le prime classificate dei gironi E, F, G, H, più le due migliori seconde tra i quattro raggruppamenti.
In vista del match contro la nazionale finlandese queste le parole di Osmany Juantorena: “Con questo girone in un certo senso di si riparte da capo, però lo facciamo forti di cinque vittorie che adesso contano tanto. È un girone molto importante che può aprire le porte di Torino, dove arriveranno solo sei squadre. Contro la Finlandia sarà una sfida tosta, il fatto che abbia perso tre partite nel girone precedente vuol dire poco. Bisognerà stare attenti e concentrati, preparando bene la partita. Sinora il pubblico ci ha aiutato tantissimo, direi che è stato il settimo uomo in campo. Sono convinto che anche qui a Milano si farà sentire e la speranza è quella di divertirci insieme.”
Carico e pronto alla sfida anche Massimo Colaci: “A Roma e Firenze abbiamo fatto quello che dovevamo fare, ottenendo ottimi risultati. Qui a Milano ci aspetta un girone difficile, come è normale in un Campionato del Mondo. Noi vogliamo continuare a vincere, perché abbiamo ben chiaro quale è il nostro obiettivo. Affronteremo tra squadre forti, ognuna con caratteristiche differenti, ma ci faremo trovare pronti. Uno dei nostri punti di forza è l’atteggiamento, in tutte le gare già disputare ho visto una squadra capace di lottare su ogni pallone. Al pubblico, che ci sta dando una spinta enorme, prometto che continueremo a farlo per tutto il resto del Mondiale, vogliamo realizzare un grande sogno”.
Nell’altro girone italiano (Pool F) al PalaDozza di Bologna domani scenderanno in campo Brasile-Australia (ore 17) e Belgio-Slovenia (ore 20.30)