Il Consigliere del Comitato Regionale FIPAV Lazio Massimo Moni ha ricevuto, giovedì 6 dicembre, la stella di bronzo al merito sportivo del CONI. Un premio che certifica la pluriennale militanza nel mondo della pallavolo e dello sport in generale. Moni, prima di venire eletto Consigliere in questo mandato (2016-2020), è stato presidente del Comitato Provinciale di Latina della Federazione Italiana Pallavolo. La cerimonia di premiazione è avvenuta alle ore 17 a Priverno, presso la Sala Congressi ex Infermeria Borgo Fossanova. “Sono entrato nel mondo della pallavolo all’età di 15 anni – ha dichiarato Moni ai microfoni FIPAV Lazio – Ne sono passati 40 ed è una grande emozione per me. Non mi aspettavo di ricevere un premio così importante, ma in fondo lo sognavo. Ho dedicato la mia vita al volley: prima da giocatore, poi da allenatore, da dirigente societario e infine con dei ruoli nella FIPAV. L’entusiasmo è cresciuto anno dopo anno”.

Da Minturno a piazze come Gaeta, Cassino, Ausonia. La sua è stata una carriera a 360 gradi. Poi, dal 2004, il primo ruolo da vice presidente del CP Latina, la presidenza (due mandati) e l’incarico da consigliere per la FIPAV Lazio. Questo riconoscimento però non è soltanto un premio alla carriera: “Continuerò a stare al fianco delle società del territorio, un impegno che ho portato avanti negli anni prima da presidente del Comitato di Latina e poi da consigliere regionale. Non ho mai dimenticato le mie origini, né tantomeno la base. È nei campetti di provincia che si formano le passioni più belle ed è lì che dovremmo continuare a lavorare per rendere la pallavolo sempre più un punto di riferimento nello sport della regione”.

Moni ha due dediche speciali: “Alle società della provincia di Latina e di tutto il Lazio e alla mia famiglia che ha sempre assecondato questo amore che provo per la pallavolo. Non è scontato avere accanto delle persone che sappiano comprendere i tuoi sacrifici. Mi reputo un uomo fortunato”. Da parte del Presidente FIPAV Lazio Andrea Burlandi e da tutto il Consiglio Regionale i più sinceri complimenti a Moni per il prestigioso riconoscimento ottenuto.