Girone A della serie C maschile, a due turni dal giro di boa iniziano a delinearsi le gerarchie, ma c’è ancora tanta incertezza sulla zona playoff e su quella retrocessione che sembrano mescolarsi in un unico grande contenitore: dal 5° al 12° posto si trovano, infatti, 8 squadre in 5 punti.

La Serapo Volley Gaeta ha battuto 3-0 in casa la Saet superandola in classifica, mentre la Roma Volley si è imposta con lo stesso risultato – e sempre tra le mura amiche – sulla Maglianese, confermandosi come la seconda forza del girone alle spalle del Gsp Zagarolo. I giallorossi, neo promossi, si stanno esprimendo ad altissimi livelli nel massimo campionato regionale. L’unico successo in trasferta l’ha ottenuto proprio la capolista Gsp Zagarolo. La squadra di Scalabrella ha battuto in tre set il Volley Fiumicino salendo a quota 28 punti in classifica, con 9 vittorie su 11 partite giocate. Fondamentali i sorrisi al tie break di Fenice e Top Volley Latina, rispettivamente contro Roma 7 e Roma XX: gli arancioneri fanno capolino fuori dalla zona playout (16 punti), i pontini conquistano momentaneamente il 5° posto (19 punti). Come detto, però, la classifica è cortissima. Il turno si completerà con la partita tra Volley Club Nepi Civita e Ascor, in programma martedì 8 gennaio alle ore 21.

Ci si aspettava grande spettacolo tra Pallavolo Civitavecchia e Volley Life: voglia di riscatto da una parte e voglia di restare in alto dall’altra. La partita, diretta dagli arbitri Flavia Midei e Claudio Pardo, non ha deluso le attese ed è terminata al quinto set in favore della squadra di Alessandro Sansolini. Il Civitavecchia (terzultimo) non era favorito e arrivava all’appuntamento con 10 punti in classifica contro i 19 dei viterbesi (terzi). Il campo ha ribaltato il pronostico. La partenza super dei padroni di casa si è concretizzata in un combattutissimo primo set (29-27) e un secondo parziale in discesa, vinto 25-12. La reazione del Volley Life non si è fatta attendere ed è stata così veemente da portare al tie break una gara che invece sembrava indirizzata in favore dei padroni di casa: 20-25 e 18-25 i parziali. Entusiasmante punto a punto nel tie break vinto da Civitavecchia 15-13.