Sarà ancora Gianlorenzo Blengini a guidare la Nazionale Italiana maschile, l’ufficializzazione è arrivata durante la riunione del Consiglio Federale in programma a Roma. Il CF ha deliberato la nomina del tecnico piemontese quale direttore tecnico delle nazionali maschili.
Blengini, attualmente impegnato con la Cucine Lube Civitanova, al termine della stagione di club si dedicherà interamente al gruppo azzurro.
Questo il commento del Presidente Pietro Bruno Cattaneo: “Siamo molto soddisfatti che prosegua il rapporto con Gianlorenzo, perché sin dal primo momento la nostra intenzione è stata ripartire da lui. Dopo la fantastica Olimpiade di Rio era impensabile non vedere più Blengini sulla panchina azzurra. Nei mesi passati ci siamo incontrati diverse volte e devo ammettere che fondamentale oltre alla nostra volontà è stata anche la forte motivazione di Chicco nel proseguire in quest’avventura. Da quando ha preso la guida degli azzurri sono arrivati grandi risultati e la speranza è che si continui su questa strada. Quest’anno avremo manifestazioni molto importanti da affrontare come World League, Campionati Europei e Grand Champions Cup e il nostro obiettivo sarà come sempre quello di competere per la vittoria.”
“Sin dal primo giorno della mia presidenza – ha concluso Cattaneo – ho sempre detto che l’intenzione del Consiglio Federale era quella di avere due CT a tempo pieno e così è stato fatto. Analizzando la mole di lavoro e gli impegni che investono i tecnici delle nazionali non riteniamo opportuno il doppio incarico. Siamo fermamente convinti che questa scelta in termini futuri sia la migliore sia dal punto di vista della gestione delle nazionali maggiori, che per quanto riguarda la programmazione dei rispettivi settori”.

Chi è Gianlorenzo Blengini
Nato a Torino il 29 dicembre 1971 ha iniziato la carriera d’allenatore nelle giovanili dello Sporting Parella Torino e in seguito di Cuneo, per poi svolgere in A2 e A1 il ruolo di vice allenatore al fianco di Mauro Berruto (Pallavolo Torino, Piacenza e Montichiari) e di Julio Velasco (Piacenza, Modena e Montichiari).
Nel 2009-2010 ha debuttato come primo allenatore in A2 alla Lupi Pallavolo Santa Croce, vincendo la stagione seguente la Coppa Italia di categoria. Al 2011-2012 risale il suo passaggio alla Callipo Sport di Vibo Valentia mentre nel 2014-2015 è stato protagonista di un ottimo campionato con la Top Volley Latina, guidata sino ad una storica semifinale scudetto.
Nell’agosto 2015 è stato nominato CT della Nazionale Italiana maschile e ha guidato la squadra alla conquista della medaglia d’argento nella World Cup, risultato che ha permesso all’Italia di qualificarsi ai Giochi Olimpici di Rio 2016.
La stagione internazionale si è poi conclusa con la medaglia di bronzo nei Campionati Europei disputati in Italia e Bulgaria.
Il 2016 si è iniziato con la World League, in cui l’Italia ha raggiunto la Final Six classificandosi al quarto posto. Ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro ha condotto gli azzurri ad una splendida medaglia d’Argento, la seconda nella storia del volley italiano.
A livello di club dal 2015 è alla guida della Cucine Lube Civitanova con la quale ha conquistato quest’anno la Coppa Italia.