La nazionale under 17 femminile conquista il pass per la finale ai Campionati Europei di categoria in corso in Repubblica Ceca. Oggi pomeriggio, alla Sport Hall TJ Slavia di Hradec Kralove, le azzurrine si sono imposte 3-0 (25-18, 25-15, 25-21) sulla Germania conquistando così l’accesso al match che domani assegnerà l’oro e il titolo di campione continentale di categoria.

L’Italia, guidata dal tecnico Michele Fanni, ha disputato un’ottima partita: sempre in vantaggio, fatta eccezione per la prima parte del terzo set, le azzurrine hanno dato prova di buon gioco in tutti i fondamentali e di gran carattere.

Tra le fila dell’Italia chiudono la semifinale in doppia cifra: Linda Manfredini, best scorer del match con 12 punti (1 ace, 2 muri, 69% in attacco), Merit Adigwe con 10 punti (1 ace, 1 muro, 50% in attacco) ed Erika Esposito con 10 punti (53% in attacco).

L’Italia tornerà in campo domani pomeriggio alle 18, sempre alla Sport Hall TJ Slavia di Hradec Kralove, per sfidare la vincente tra Serbia e Turchia che giocheranno la semifinale questa sera alle ore 20.

CRONACA – L’Italia parte subito con la giusta determinazione e si porta in vantaggio in apertura del primo set (6-4). Trovata una buona continuità in battuta e a muro le azzurrine allungano sul +6 (12-6). La Germania prova ad accorciare (13-10), ma è decisa la ripartenza delle azzurrine (18-12). Esposito e compagne allungano (22-15) e conquistano il primo set (25-18).

E’ l’equilibrio a caratterizzare l’avvio del secondo parziale (7-7). E’ l’Italia ad aumentare il ritmo (11-7) e la Germania fatica a mantenere il passo e le azzurrine si spingono sul +7 (16-9). E’ sempre la formazione guidata dal tecnico Michele Fanni a esprimere il gioco migliore, a rimanere avanti nel punteggio (20-13) e a vincere anche il secondo set (25-15).

Al rientro in campo la formazione tedesca prova a sorprendere le azzurrine (3-7) sfruttando un ottimo turno in battuta di Ziegenbalg (per lei saranno 5 gli ace messi a segno a fine partita). L’Italia fatica a ritrovare continuità e la Germania rimane in vantaggio (10-14). Esposito e compagne piazzano il break che vale il -1 (13-14) e completano la rimonta (15-15) riportando il match in equilibrio. Sul 18-18, con determinazione, le azzurrine trovano l’accelerazione decisiva (20-18) e chiudono agevolmente set e partita (25-21) conquistando l’accesso alla finale per l’oro.

Articolo precedenteItalian Open Green Cup, all-in per Domenico Simeone tra gli uomini
Prossimo articoloVoleyball nations league, Italia sconfitta dalla Francia in semifinale