Dopo una lunga battaglia la nazionale under 19 maschile di Vincenzo Fanizza esce sconfitta 2-3 (27-25, 25-27, 25-21, 29-31, 16-18) contro la Bulgaria nei quarti di finale dei Campionati del Mondo di categoria in corso di svolgimento a Teheran (Iran).
Match molto combattuto, con le due compagini che hanno battagliato punto a punto per tutto l’incontro, con gli azzurrini che hanno avuto la possibilità di chiudere la pratica Bulgaria nel 4° set non riuscendo a sfruttare due match point. La Bulgaria si è dimostrata una squadra con un buon gioco, molto fisica e con delle ottime trame di offensive. Sono stati ben 18 i muri portati a segno da Nikolov e compagni.
Già dal primo set le due squadre si sono dimostrate molto attente sotto tutti i fondamentali, con la squadra di coach Stoev di poco avanti per tutto il parziale fino a quando sul 18-18, prima l’ace di Orioli, poi il muro di Bartolucci, hanno concretizzato la rimonta azzurra spianando la strada per la vittoria del set (27-25).
Nella seconda frazione di gioco la Bulgaria è scesa in campo molto convinta trovando un buon vantaggio (20-15), e nonostante cinque punti di fila di Staforini e compagni, è andata a chiudere con il parziale di 25-27.
Terzo set sotto l’impronta azzurra. L’Italia ha infatti condotto tutta la frazione di gioco chiudendo sul 25-21.
Avvio del quarto set molto equilibrato (8-8). Le due squadre si sono affrontate punto a punto per l’intera frazione (21-21). Nelle fasi finali però gli azzurri non sono stati lucidi a finalizzare due match point a favore, con la squadra bulgara che è stata brava a non disunirsi riuscendo così a ribaltare le sorti del match (29-29), chiudendo ai vantaggi 29-31 dopo una vera e propria battaglia sotto rete.
Al tie break la formazione bulgara ha cercato subito l’allungo (4-7), ma gli azzurrini di Vincenzo Fanizza hanno reagito con orgoglio portandosi in parità con un ace di Porro 13-13. Anche durante il tie break la formazione tricolore è stata vicino a chiudere il match (15-14), ma la Bulgaria è stata brava a capovolgere il risultato, andando poi a chiudere il match 16-18, andando così a trovare un importante vittoria.
Top scorer del match Luca Porro autore di 33 punti, per la quadra bulgara sugli scudi Nikolov con 28 punti.
Non è finita l’avventura in terra iraniana per gli azzurrini che saranno impegnati nei match dal 5° all’8° posto.