La situazione è sbloccata. Ora bisognerà solamente dare continuità ai risultati e alle vittorie. Il successo sul difficile campo di Altino, fino alla scorsa settimana capolista del girone D della serie B1 femminile, ha rappresentato un punto di svolta, un match da cui partire per fondare le basi sul futuro. Volley Group con una reazione d’orgoglio ha dimostrato prima a se stessa e poi a tutte le altre rivali di avere grandi capacità morali e tecniche. Ma la battaglia vinta dall’Acqua & Sapone non deve esser figlia unica o solo un episodio, così la prossima giornata (la penultima del girone d’andata) sul campo di Arzano dovrà portare punti e gioco. La classifica è molto corta, infatti le romane sono al terzo posto con 24 punti, la coppia di testa Altino-Cutrofiano a solo due lunghezze.

Mentre le campane occupano la decima posizione con 3 vittorie e 7 sconfitte. L’analisi del momento nelle parole del centrale Ilaria Mele. “Non bisogna farsi ingannare dalle apparenze, Arzano è una buona squadra, poi la trasferta è molto ostica, vuoi perché c’è una bella rivalità tra le due squadre e vuoi perché è un campo molto freddo. Noi dobbiamo continuare per la nostra strada. Rispetto a qualche settimana fa qualcosa è cambiato, abbiamo più coscienza e consapevolezza della nostra forza, nonostante ancora qualche alto e basso. Ma sappiamo che possiamo fare di più, le vittorie aiutano il morale, questa squadra ha grandi mezzi, sta a noi. Arzano è come Altino o Cutrofiano, tutte le partite sono difficili, dipende da noi. Sono molto fiduciosa”.