Il neo campione d’Europa della nazionale di calcio Leonardo Bonucci, è stato insignito dal sindaco di Viterbo Giovanni Maria Arena della benemerenza civica. E’ arrivato al Palazzo dei Priori, sede del Comune, accompagnato dal prefetto Giovanni Bruno. Ad attenderli, all’ingresso del cortile dello storico palazzo viterbese, oltre al primo cittadino c’erano anche consiglieri, istituzioni e cittadini. Il calciatore della Juventus ha vissuto una giornata particolare nella città che gli ha dato i natali.

La consegna ufficiale della targa è avvenuta per mano del sindaco Giovanni Arena, che contestualmente ha dato lettura delle motivazioni che hanno spinto l’amministrazione a prendere questa decisione. E cioè ”per il valore mondiale raggiunto in oltre dieci anni di attività professionistica in ambito calcistico dall’atleta Leonardo Bonucci, considerati i numerosi risultati sportivi raggiunti nei club di appartenenza e quelli personali, di livello mondiale, con evidente gratificazione e promozione sportiva della sua città di nascita”. A seguire, in una sorta di tour itinerante per le vie della città, il difensore della nazionale si è recato nel luogo dove gli è stato dedicato un murales dell’artista Luca Oroni lungo la tangenziale ovest. Sei metri d’altezza per 9 di lunghezza. Infine Bonucci si è recato allo stadio Enrico Rocchi, dove ad attenderlo c’erano mille persone, tante quante la normativa anti Covid permette.