Si è conclusa ieri, domenica 16 giugno, la terza frazione del circuito di regate internazionali Melges 20 World League. Grazie all’organizzazione di Melges Europe e all’ospitalità del Club Nautico Scarlino, la flotta di ventiquattro Melges 20 è riuscita a completare una serie completa di sei prove, nella due giorni di regate appena conclusa.

Ad imporsi al vertice del ranking è stato l’equipaggio russo, già campione europeo, di Russian Bogatyrs, che già dalla prima giornata aveva dettato la sua legge mettendo a segno tre vittorie consecutive nelle prime tre prove della serie. A seguire sul podio gli uomini di Igor Rytov, sono stati l’equipaggio di Siderval, staccato di 6 punti, e i campioni del mondo su Stig, con un ritardo di 13 punti sui leader.

Weekend in chiaroscuro per Caipirinha Jr di Alessandro Agostinelli, che alterna risultati in top ten a prestazioni meno convincenti (5-16-11-10-16-6 i risultati nelle sei prove disputate) e chiude la terza tappa del circuito Melges 20 in quattordicesima posizione.

Alessandro Agostinelli, armatore di Caipirinha Jr, ha commentato: “Come sempre, livello altissimo della flotta Melges 20: un applauso ai vincitori che hanno dimostrato in acqua una velocità senza pari. Per noi, la strada è ancora lunga, c’è tanto da migliorare. A testa alta guardiamo alla prossima tappa, che ci aspetta a luglio a Riva del Garda”.

Articolo precedente3T Frascati Sporting Village, il settore del nuoto sincronizzato protagonista a Fermo
Prossimo articoloLa settimana del mondiale WorldSBK parte da Aquafan