E’ Calvi Network di Carlo Alberini il vincitore della prima frazione della J/70 Cup 2019. Confermando gli ottimi spunti prestazionali già evidenziati alcune settimane fa in occasione della Bacardi Cup Invitational Regatta di Miami, il team dell’armatore pesarese a Scarlino ha messo in fila una competitiva flotta composta da cinquantadue equipaggi, riuscendo a prevalere anche sulla sfortuna che nel corso della prima giornata si era manifestata con un sacchetto di plastica attaccato alla chiglia.

Chiave di volta del weekend sono state le due prove completate nel corso della giornata odierna, che hanno permesso a Calvi Network di guadagnare ben quindici posizioni in classifica generale, lasciandosi alle spalle RUS-1405 di Andrey Malygin e la già due volte Campionessa Europea Claudia Rossi su Petite Terrible-Adria Ferries.

Grande soddisfazione è stata espressa da Carlo Alberini, che ha dichiarato: “Senza dubbio alcuno, questo è uno dei successi di cui vado più fiero: siamo stati bravi, concreti, determinati e tenaci: l’inconveniente occorso con il sacchetto di plastica ha seriamente rischiato di compromettere la nostra classifica, ma il nostro crederci sempre ha fatto la differenza e ci ha condotto a questa vittoria. Ringrazio tutto il mio equipaggio, senza il quale, va da sé, tutto ciò non si sarebbe mai realizzato”.

Dopo Scarlino, Calvi Network sarà di scena nella seconda tappa del circuito J/70 Cup a Marina Dorica, Ancona, dal 9 all’11 maggio.