39th Garda Lake Opti Meeting Riva del Garda, 20-23 maggio 2021 © Zerogradinord

Dopo tre giorni di qualificazioni e una serie completa di sette regate messe in archivio, gli oltre seicento atleti iscritti alla 39° edizione del Meeting del Garda Optimist si preparano a regatare domani nelle finali dell’evento che li ha tenuti impegnati con condizioni variabili dall’Ora leggerissima alle raffiche di quasi 25 nodi.

A guidare la flotta Juniores verso le finali è il fragliotto Alex Demurtas (2-1), che nelle prove odierne ha messo in campo un’ottima rimonta su Quan Adriano Cardi (25-1), leader della classifica nelle prime due giornate e che accede ora alle finali da secondo nel ranking generale. Recupera qualche punto in classifica anche l’Ucraino Dymtro Karabadzhak (2-19), che si qualifica in flotta Gold da terzo in classifica generale, seguito dalla connazionale Alina Shapovalova (DNC-4), quarta overall e prima femminile.

Nel raggruppamento riservato ai nati nel 2011 e 2012, Artur Brighenti (1-2-1) guadagna la leadership finora detenuta da Irene Faini (2-6-3), che accede alle finali da seconda in classifica generale. Terzo posto per l’atleta della Fraglia Vela Riva Andrea Demurtas (4-5-4).

Le finali inizieranno oggi alle 11 e si potranno disputare fino a tre prove. I Cadetti regateranno in un unico raggruppamento, mentre la flotta Juniores sarà divisa nei gruppi Gold, Silver, Bronze ed Emerald. Tutti gli atleti conserveranno i punteggi delle qualificazioni per la redazione delle classifiche finali. Saranno i qualificati alla flotta Gold a contendersi il titolo di vincitore del 39° Meeting del Garda Optimist.