Melges 40 Grand Prix 2017. Foto credit: Melges 40
Melges 40 Grand Prix 2017. Foto credit: Melges 40

Scatteranno domani le regate per il One Ocean Melges 40 Grand Prix, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto della Classe Melges 40. Proprio un anno fa questo monotipo così atteso faceva il suo debutto nelle acque di Porto Cervo con il successo dell’equipaggio italiano di Stig di Alessandro Rombelli.

Edizione speciale quella di quest’anno, che vede la regata intitolata all’iniziativa di sostenibilità ambientale One Ocean, lanciata nel 2017 dallo YCCS e divenuta oggi una Fondazione. Non solo la Classe Melges 40 ma tutte le Classi Melges da quest’anno contribuiscono, attraverso il patrocinio di Melges Europe, alla mission della Fondazione One Ocean promuovendo in ogni tappa italiana e internazionale i principi della Charta Smeralda.

La tappa smeraldina è la seconda in calendario per i nuovi monotipo che apriranno i giochi in mare domani, 5 luglio, per concludere l’8 luglio con 4 giorni di regate alternate tra bastoni e costiere nell’incantevole scenario dell’Arcipelago di La Maddalena.
Il team svedese di Inga di Richard Goransson con Cameron Appleton alla tattica si presenta come l’equipaggio più in forma fino a questo punto della stagione con i successi nelle Spring Series di Palma di Maiorca e con la vittoria nell’evento di apertura di PalmaVela dello scorso maggio. Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni in pozzetto) insieme a Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte sono gli equipaggi dai colori italiani. Partecipano all’evento anche il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida (con il tattico iberico Manuel Weiller) e il monegasco Dynamiq Synergy di Valentin Zavadnikov (affiancato dal neozelandese Kelvin Harrap) in cerca della prima vittoria.

Il Commodoro YCCS, Riccardo Bonadeo ha dichiarato: “Siamo entusiasti di quest’evento e soprattutto che la regata sia dedicata e promuova i valori e la mission della Fondazione One Ocean in favore della preservazione dell’ambiente marino. Ringrazio la Classe Melges che si è fatta portavoce dei principi del codice etico della Charta Smeralda, diffondendoli in ogni tappa”.

Federico Michetti, CEO di Melges Europe, ha aggiunto: “Siamo lieti di essere tornati a Porto Cervo e ringraziamo lo YCCS per l’ospitalità ma siamo soprattutto orgogliosi di essere direttamente coinvolti nell’organizzazione della prima regata intitolata a One Ocean. La Classe Melges si è da subito affiancata al progetto di One Ocean e stiamo divulgando il messaggio in tutti gli eventi in Italia e in Europa. Le previsioni ci anticipano una settimana di vento teso dove il Melges 40 saprà dare grandi emozioni non solo ai regatanti ma anche a chi assisterà alle regate.”
Tutti i team sono attesi questa sera alle 19 alla Cerimonia d’apertura dell’evento presso lo Yacht Club Costa Smeralda. La partenza delle prove è in programma domani, 5 luglio, alle ore 12 con previsioni di Ponente tra i 15-20 nodi.

All’interno del progetto di sostenibilità ambientale promosso dallo YCCS in sinergia con la Fondazione One Ocean è a disposizione gratuita di tutti e soprattutto dei regatanti un dispenser di acqua potabile sotto Piazza Azzurra, fronte molo Charlie. Attraverso questa azione si promuove un minor utilizzo della plastica usa e getta incentivando il riutilizzo di bottiglie e borracce, preferibilmente in materiale metallico.