Domani nell’impianto sportivo “Ferrero Medici” di Piazzale Cinciari, 2 a Civitavecchia si terranno le gare valide per il II campionato provinciale di ginnastica artistica di 2° e 3° categoria ed elite dell’Unione Sportiva delle ACLI di Roma e provincia.

Saranno oltre 190 gli atleti in gara dai 6 ai 25 anni divisi in 3 categorie e diverse fasce d’età a partire dai “pulcini” (i bambini nati entro il 2013) fino ai ragazzi del liceo e dell’università. Nove le società sportive di Roma e provincia present.

Ogni categoria premierà i vincitori alla fine del proprio turno. Tutti gli atleti si cimenteranno con il corpo libero, il trampolino e il volteggio. I ragazzi delle categorie seconda e terza, inoltre, si sfideranno sulle parallele, per cui verrà stilata una classifica aggiuntiva a quella totale. I risultati di domenica si sommeranno a quelli delle prossime gare previste per il prossimo 3 maggio 2020 sempre a Civitavecchia. Gli atleti della seconda e terza categoria parteciperanno nei mesi successivi alle gare nazionali a Torino di cui è ancora da determinarsi la data.

“Ormai la ginnastica artistica – spiega Luca Serangeli presidente dell’US ACLI Roma – fa parte della grande famiglia sportiva US ACLI Roma e i numeri ci danno ragione: 10 società sportive e oltre 190 atleti hanno scelto il nostro campionato per mettersi alla prova e per mettere in pratica i frutti di lunghi e duri allenamenti. Un momento di crescita per uno sport <<con e per>> il territorio di Roma e per la sua provincia”.

“Siamo arrivati alla seconda edizione del campionato US ACLI di ginnastica artistica – Carlotta Ferri, responsabile tecnica provinciale – registrando una sempre maggiore partecipazione non solo di società di Roma e provincia, ma anche da altre provincie come quella di Viterbo. Un segnale importante che dice che il nostro campionato sta diventando un punto di riferimento per gli atleti e gli appassionati della ginnastica artistica”.